Come sconfiggere i boss di Resident Evil 7
Come sconfiggere i boss di Resident Evil 7
Videogiochi

Come sconfiggere i boss di Resident Evil 7

Resident Evil
Resident Evil 7: tuffati nell'avventura di questo game claustrofobico, e scopri i suggerimenti per sconfiggere i Boss del videogioco.

Ha già conquistato i più appassionati del genere horror-survival: Resident Evil è tornato con il Settimo capitolo. Ecco come sconfiggere i Boss.

Resident Evil 7 è uscito il 24 gennaio 2017. Svilppato e pubblicato da Capcom, rientra nel genere Action. Il settimo capitolo della conosciutissima saga di Resident Evil non sembra essere da meno dei suoi precedenti. Le aspettative sembrano rispettate in questa nuova avventura horror, che cerca di presentare qui un’esperienza tutta nuova.

Le novità riguardano soprattutto il sistema narrativo, che questa volta vede interessata la prima persona. Inoltre l’alta definizione dell’immagine, grazie al sistema RE Engine contribuisce a rendere più vivifico l’orrore del capitolo.

Questo capitolo riprende le mosse nella città della Louisiana, e in un mix di tensione e adrenalina ricrea un’atmosfera tipica dell’horror survival. Nulla da invidiare infatti a questa categoria, dal momento che Resident Evil 7 rispetta pienamente l’adrenalinica tensione che ci si aspetterebbe da quel genere.

Caratteristiche

Il gioco rispetta gli elementi classici della serie e risponde alle volontà dell’utenza, in questo Storytelling claustrofobico che riesce a rispettare le aspettative di una trama ormai già troppo raccontata.

Si parla di una ripartenza della serie, che è riuscita a riprendere il volo grazie a una visione prospettiva differente.

A dare avvio all’avventura un messaggio spedito da Mia, moglie del protagonista Ethan Winters, che dice di raggiungerla ad un preciso indirizzo. Fin qui tutto bene, se non fosse che Mia sarebbe morta da tre anni. Il viaggio di Ethan verso questo ipotetico indirizzo lo porterà ad una casa abbandonata. Qui troverà imprigionata la moglie, che, liberata, lo attacca. Questo è il prologo enigmatico che apre l’ultimo capitolo della saga, il primo di altre sconcertanti situazioni che si presenteranno con il proseguimento del gioco.

Ecco alcuni suggerimenti per sconfiggere i boss che troverete all’interno della storia.

Mia

Qui cercheremo di stilare una lista, quanto più possibile completa, dei suggerimenti utili per sconfiggere i boss del gioco. Il primo che il protagonista Ethan incontra, è proprio la moglie Mia. Abbiamo già definito il quadro e le modalità con cui avviene questo incontro.

Mia, in realtà morta da anni, è prigioniera in una casa abbandonata. Dopo che verrà liberata, attaccherà Ethan. L’unico modo per sconfiggerla è il seguente: bisognerà continuare a girare per casa, dove è tenuta prigioniera, chiudendosi le porte delle stanze alle spalle. In questo modo guadagnerete tempo per prendere le distanze. L’attacco dovrà essere preciso, mirate alla testa e non colpite in altri punti, altrimenti non riuscirete a sconfiggerla.

Jack Baker

Il boss numero due lo incontrerete di lì a poco. Nel garage infatti avrete il primo fatico incontro con Jack Baker. Questo dopo aver ucciso un poliziotto si scaglierà su di voi. Le modalità per sconfiggerlo in questo caso sono due:

  • Potete salire in auto, dopo aver preso le chiavi nella cassetta degli attrezzi e cercare di investire Jack. In caso state giocando in modalità Manicomio la cassetta degli attrezzi sarà chiusa. In tal caso dovrete prima trovare il grimaldello per poterla aprire.

    Attenzione però a Jack. Se infatti ci mettete più tempo del previsto subirete il suo attacco, verrete scacciati dall’auto, che guiderà lui cercando di investirvi. In tal caso potrete procedere cercando di accoltellarlo quanto più possibile.

  • L’altro modo per sconfiggerlo è di girare intorno alla macchina sparandogli alla testa. Quando salirà in macchina procedete sferrandogli alcune coltellate. Di lì a poco dovrebbe cedere.

Il secondo incontro si terrà nell’Obitorio. Per sconfiggerlo qui sarà necessario che acquisite il fucile a pompa. Con questo sfigurerete letteralmente il Boss, che si protrarrà verso una motosega, lasciandovi a voi il tempo di fare altrettanto. Una volta preso questo strumento, avvierete un duello ad armi pari, tu e lui. Sarà necessario colpirlo il più possibile schivando i colpi che vi sferra.

Marguerite

L’incontro si terrà nella vecchia casa. La troverete oltre le scale, ad aspettarvi. Apparirà malconcia, con gli arti deformati e una specie di alveare nella zona pelvica.

Prima di arrivare sin qui, cercate di far mente locale su tutti i buchi nel pavimento. Questo è necessario perché vi consentirà di prevenire le mosse di Marguerite. Per sconfiggerla sarà necessario sparare sull’alveare, che la porterà alla fuga. La troverete attaccata al muro. Qui con il lanciafiamme potrete definitivamente sconfiggerla.

Il mostro

Un incontro molto semplice, in cui potrete far perno sulla sua lentezza. Indietreggiando e colpendolo con il lanciafiamme riuscirete a sconfiggerlo.

Jack Baker Mutante

Un altro incontro semplice che vede protagonista Jack Baker questa volta nelle sembianze di un orribile mostro. Come il precedente anche questo duello sarà semplice una volta localizzati i punti deboli del mutante. Gli occhi come avrete modo di constatare sono in evidenza, e basterà prendere la mira e continuare a colpirli per sconfiggere il nemico.

I due mostri

Proseguendo con il gioco si incontreranno questi due mostri. La difficoltà risiede nel fatto che i nemici da abbattere in questo caso sono due.

Per prendere le distanze da questi troverete utile la colonna, che posta al centro vi permetterà di distanziarli. Concentratevi su un mostro alla volta. Questo vi permetterà, una volta abbattuto uno dei due, di fare i conti con un mostro singolo.

Eveline

L’ultimo Boss che sancisce il termine del gioco è Eveline. Potrebbe sembrare strano ma questo fight boss rappresenta l’incontro più semplice del gioco. Lo scontro avrà luogo solo dopo che avrete iniettato la Narcotossina-E, dopo esservi difesi da Eveline. Quindi prestate attenzione, e cercate di arrivare a Zoe o a Mia per riuscire a salvare una delle due. Sconfiggerete l’ultimo boss prendendo di mira i suoi punti deboli, come ad esempio gli occhi. Puntate contro gli occhi con la mitragliatrice e vedrete che di lì a poco, il nemico cadrà definitivamente.

Il finale

In questa versione del gioco, sono due i finali possibili. A seconda infatti che venga iniettato la Narcotossina-E a Zoe piuttosto che a Mia, la conclusione seguirà un diverso esito.

In caso infatti venga iniettata la Narcottossina-E a Zoe, Ethan risulterà a essere l’unico sopravvissuto, perché costretto ad uccidere anche Mia in quanto infetta. Zoe verrà consumata letteralmente da Eveline. In caso in cui invece si inietterà il siero a Mia questa guarirà e non dovrete ucciderla. Ethan riuscirà a ricostruirsi una vita con sua moglie, ripartendo da zero. Mentre per quanto riguarda Zoe non avrete più alcune sue notizie.

Console

Resident Evil 7, è stato progettato per le console più conosciute per affrontare giochi Action, come l’Xbox One e la PS4 e PC, che grazie alla loro alta risoluzione permettono una visione del gioco incredibile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche