Come visitare Vienna in 3 giorni COMMENTA  

Come visitare Vienna in 3 giorni COMMENTA  

Giorno 1
Visita l’area magica al Castello di Schönbrunn. Diversi tour per ogni programma sono disponibili. Dopo il tour, fare una rilassante passeggiata nel giardino del palazzo, o fino al padiglione Gloriette, e ammirare il paesaggio unico e l’abbondanza di fiori. I bambini e gli amanti degli animali adoreranno Schönbrunn. Lo zoo di Schönbrunn non è solo il più antico in tutto il mondo, ma – dopo l’ammodernamento – anche uno dei più moderni giardini zoologici.

Leggi anche: 3%: trama serie


Dopo una giornata a Schönbrunn, concedetevi una cena tipica viennese a pochi passi di distanza. Plachutta, nella vicina Hietzing, è tra i ristoranti più famoseoin Austria che servono carne di manzo tradizionale bollita.

Leggi anche: Come fare la dieta dei 3 giorni


Giorno 2
Visitare le attrazioni turistiche e di divertimento in una visita al Prater di Vienna. Una volta sulla famosa ruota panoramica, Riesenrad, è un must per ogni viaggio a Vienna, che offre splendide viste sulla città. Montagne russe, treni fantasma e molte altre attrazioni vi invitano audaci per fare un giro. Dopo di che è il momento perfetto per cadere dalla Schweizerhaus e riempire lo stomaco con un Krügerl e Stelze, il loro famoso prosciutto arrosto.


Giorno 3
Completa il tuo viaggio di Vienna con un giro in Fiaker, una carrozza trainata da cavalli, attraverso il centro storico della città. Durante il viaggio lungo la Ringstrasse, si possono scattare foto dei suoi famosi edifici dal comodo sedile: la romantica Vienna City Hall, l’imponente Parlamento austriaco e il famoso Palazzo Imperiale.

L'articolo prosegue subito dopo

Potrai anche passare alcuni dei più grandi musei di Vienna, tra cui il MuseumsQuartier, un luogo d’incontro durante i mesi estivi e la vista di un moderno mercato di Natale durante l’inverno. Un altro luogo ben noto sulla Ringstrasse è il Teatro dell’Opera di Vienna, che ospita il famoso Ballo dell’Opera di Vienna ogni anno.

Leggi anche

PRESEPE.
Guide

Presepe fai da te: consigli

A quale periodo risale il presepe? Cosa significa la parola "presepe"? Scopriamo insieme come allestire un presepe fai da te. "Presepe" è una parola latina che significa "luogo recintato" ed è il termine per definire la rappresentazione della nascita di Gesù Cristo nella mangiatoia, circondato da Giuseppe e maria, il bue e l'asinello, i pastori e i Re Magi. La scena della nascita di Gesù è chiamata anche "Natività". La rappresentazione della nascita di Gesù ha origini antichissime e la troviamo già nelle vecchie catacombe dove i primi Cristiani si nascondevano per scappare alle persecuzioni da parte degli imperatori romani Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*