Concerto Nomadi Bologna: camion passa tra la folla - Notizie.it

Concerto Nomadi Bologna: camion passa tra la folla

Bologna

Concerto Nomadi Bologna: camion passa tra la folla

Concerto Nomadi Bologna: camion passa tra la folla
Concerto Nomadi Bologna: camion passa tra la folla

Momenti di vero panico durante il concerto dei Nomadi tenutosi ieri sera a Bologna quando un camion passa tra la folla, proprio sotto il palco, destando agitazione.

Coloro che assistevano al concerto dei Nomadi ieri sera a Bologna avranno vissuto attimi di panico e terrore, considerando che, poco dopo le 22,30, mentre il gruppo suonava “L’ultima salita” dedicata a Marco Pantani, un camion è passato sotto il palco, seminando terrore e sgomento.

Tutti gli spettatori hanno immediatamente pensato a quanto successo lo scorso 14 luglio a Nizza, sul lungomare, quando una folla di persone stava assistendo ai fuochi d’artificio e un camion è passato tra la folla, sparando all’impazzata e uccidendo moltissime persone. Gli stessi momenti di panico sono avvenuti anche ieri sera a Bologna, con Beppe Carrletti, il leader della band che ha detto: “Quello che è accaduto a Nizza, poteva anche accadere qui a Bologna. Mi dispiace. Non so cosa ci facesse lì, forse è un camion che trasporta la biancheria degli hotel o un camion dei medicinali, ma non poteva essere lì”.

Carrletti continua affermando che bisognerà capire come è successo e sembra strano sia accaduto a Bologna, una città molto sicura.

Anche il cantante della band, ovvero Turato, afferma che il pensiero di tutti, è andato alla strage di Nizza e al camion bianco. Spero che qualcuno faccia chiarezza e ci aiuti a capire cosa è successo.

Anche gli spettatori presenti al concerto, di cui sono state raccolte le testimonianze, hanno temuto il peggio e negli occhi di tutti, la strage di Nizza, era più viva che mai, temendo che anche a loro succedesse lo stesso. Hanno vissuto paura.

Lo stesso autista del camion non è riuscito a spiegare quanto successo dal momento che lui stava lavorando e non sapeva del concerto in piazza, altrimenti non sarebbe passato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*