Concorso scuola 2016: 10 mila cattedre non verranno assegnate in tempo COMMENTA  

Concorso scuola 2016: 10 mila cattedre non verranno assegnate in tempo COMMENTA  

CONCORSO SCUOLA 2016

I ritardi e i bocciati del concorso scuola 2016 rischiano di lasciare scoperta decine di migliaia di cattedre per l’inizio dell’anno scolastico.

Il flop del concorso scuola 2016 rischia di diventare un’odissea per i tanti aspiranti ad una cattedra e per il buon funzionamento della scuola italiana. I tanti bocciati e i ritardi potrebbero determinare la scopertura di molte cattedre per l’inizio dell’anno.

Fino a questo momento si conosce solo la metà dei risultati definitivi degli ammessi agli orali del concorso scuola 2016, ma si sa già con certezza che oltre 10 mila cattedre rimarranno non assegnate a causa dell’assenza di candidati e dei criteri rigidi di selezione da parte delle commissioni.


La rivista Tuttoscuola ha lanciato un allarme sui gravi ritardi da parte del Ministero della Pubblica Istruzione. Sono ancora solo 315 su 800 le procedure del concorso scuola 2016 completate mentre non si farà in tempo per completare le rimanenti al fine di assumere i docenti già a settembre. Il termine ultimo per le immissioni in ruolo è il 15 settembre (leggermente posticipato rispetto al solito), ma saranno poche le Regioni che potranno rispettarlo.


I ritardi non sono solo per la definizione dei maestri dell’infanzia, per cui sono ancora disponibili le graduatorie del concorso precedente. Sono pochissime le classi per le quali sono stati definiti i vincitori, mentre il resto della procedura è in pieno svolgimento.

L'articolo prosegue subito dopo

Per molti tutto sarà rimandato al 2017 per quanto concerne l’immissione a ruolo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*