Differenze tra Apple Music e Spotify COMMENTA  

Differenze tra Apple Music e Spotify COMMENTA  

Apple Music differenze Spotify
Apple Music differenze Spotify

Spotify è un’applicazione per l’ascolto della musica tramite internet, che si può usare sia sul computer che sul telefonino. Nella versione normale è gratis, ma con frequenti stacchi pubblicitari, nella versione a pagamento invece non ci sono stacchi pubblicitari e le canzoni si possono salvare in formato Mp3 e ascoltare in macchina. A seconda delle persone che seguono l’artista su Spotify e grazie anche alla pubblicità, case discografiche, artisti e ideatori dell’app ci guadagnano. Ultimamente sono sempre di più i musicisti che si lasciano “convertire” e che danno il loro consenso affinché i loro album siano resi disponibili su Spotify. Ovviamente un artista minore guadagnerebbe di più vendendo direttamente il suo disco, ma  si tratta di un’applicazione pensata per combattere la pirateria e ci sta riuscendo, dato che in fin dei conti si può accedere a tutta la musica gratis (pagando ovviamente la sola connessione internet). Spotify comunque non è l’unico programma per ascoltare musica.


Differenze tra Apple Music e Spotify

Apple Music è un servizio di musica in streaming della Apple, disponibile in tutto il mondo dal 30 giugno, cioè molto recente. Riuscirà a spodestare Spotify? Vediamone le differenze. La rivoluzione copernicana consiste nel fatto che prima Apple consentiva solo di acquistare musica con iTunes mentre ora si è aperta allo streaming. Fin qui però non fa che seguire Spotify. In realtà con Apple Music sono gratis solo i primi tre mesi, dopodiché si pagano 9,99 euro al mese. La scelta della musica da ascoltare è molto vasta, come in Spotify, e si aggiunge la possibilità di ascoltare alcune radio. Per i primi tre mesi Apple Music si farà conoscere ai più, dopodiché vedremo se reggerà il confronto con Spotify nonostante la differenza di prezzo. Spotify ha due versioni a pagamento, una  a 4,99 e l’altra a 9,99 euro. La versione Premium, senza pubblicità e con la possibilità di scaricare legalmente i brani di Spotify e di ascoltare la musica su i tutti i dispositivi iOS, Android, etc. costa come Apple Music. Ma a rendere più ardua la competizione per la Apple è chiaramente la possibilità di accedere gratuitamente, dovendo solo sorbirsi la pubblicità, alla musica. Ma per chi ascolta musica sull’iPhone Spotify e Apple Music sono sullo stesso piano e quindi a fare la differenza, a lungo andare, saranno altre caratteristiche, come l’accessibilità, la facilità d’uso, la quantità di musica accessibile.


 

Leggi anche

2 Trackback & Pingback

  1. Differenze tra Apple Music e Spotify
  2. Differenze tra Apple Music e Spotify | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*