Dispersi della strage a Nizza cercati sui social network

News

Dispersi della strage a Nizza cercati sui social network

nizza

#Recherchenice l’hashtag su twitter per ritrovare i dispersi della strage a Nizza

Ieri sera a Nizza un camion ha travolto la folla che assisteva allo spettacolo pirotecnico per l’anniversario della presa della Bastiglia. Subito sul luogo è iniziata la tragica conta dei feriti e dei morti. Molti sono ancora i dispersi. Fortunatamente le ricerche sono facilitate grazie all’uso dei social network. Su Twitter è nato l’hashtag “Recherchenice” con cui i parenti delle persone scomparse possono fare un appello pubblico per ritrovarle. È stato creato anche il profilo @urgencesnice per lo stesso scopo. I parenti di solito postano una foto della persona che cercano unita ad un commento con scritto: “Sans nouvelle de”(Senza notizie di) più il nome e informazioni sui loro cari. Su Facebook invece è stato attivato il Safety Check, il meccanismo che permette di dire a tutti che si è sani e salvi dopo una tragedia e dove ci si trova. Grazie a questo network è stato possibile per una zia disperata ritrovare il suo neonato disperso. Un uomo aveva trovato la carrozzina nella folla e ha deciso di metterla in salvo, per poi chiedere su Facebook se qualcuno conoscesse il bambino. Stamattina la donna ha postato un commento dicendo che aveva finalmente ritrovato il bambino e che stava bene. Molti però sono i ragazzi soprattutto giovani di cui non si ha ancora notizia.

1 / 7
1 / 7
nizza
1857577_disperso-tweet
1857577_tweet-dispersi
CnXM_QXWgAAw-bU
CnXjg9CXYAAfXiR
CnY-Ef4WYAA88p_
CnYsw1uUAAI0ZoM (1)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...