Dove pubblicare offerte di lavoro su Internet

Tecnologia

Dove pubblicare offerte di lavoro su Internet

lavoro

Alcuni indirizzi utili per pubblicare a colpo sicuro – o quasi – le offerte di lavoro della propria azienda.

Siete il dirigente di un’azienda media o piccola, oppure il responsabile delle risorse umane di una compagnia più grande e strutturata, e siete alla ricerca di manodopera, di collaboratori, di dirigenti o quadri? Poniamo il caso che non abbiate molto tempo per leggere un curriculum vitae dopo l’altro, o di fare lunghi colloqui di lavoro. Ebbene, oggi come oggi, potete tranquillamente rivolgervi a Internet: un tempo, infatti, le ricerche di lavoro online erano guardate con sospetto, e relegate al rango di ripiego, se non addirittura di soluzione della disperazione. Al contrario, oggi è proprio online che si trovano le professionalità più solide e formate. Basta sapere dove andare a cercarle. Ebbene, nelle righe che seguono vi illustreremo dove andare a pubblicare le vostre offerte di lavoro su Internet, più o meno a colpo sicuro.

Gruppi su LinkedIn.

Cercate quelli che interessano la vostra sfera professionale, presentatevi, fatevi accettare e inviate un messaggio al gestore degli stessi. In questo modo, forse, risveglierete l’interesse di qualcuno, o in alternativa potrete ottenere delle inaspettate sponde utili.
Monster.it. A oggi, è il portale di ricerca di occupazione più credibile e dalla reputazione più solida, forte di una struttura ottimamente parcellizzata fra chi cerca e chi offre lavoro, ma anche di un valido sistema di comunicazione tra gli uni e gli altri. Ottima l’integrazione con Facebook e Twitter.
JobNetwork.it. Altro portale molto serio e strutturato, che ha soprattutto nella rapidità e nella semplicità di utilizzo i suoi punti di forza.
Kijiji.it. La dimensione generalista lo frena un po’, ma l’ingente numero di offerte e la vorticosa frequenza di aggiornamento lo rendono comunque uno dei siti sui cui inserire senza indugio la propria offerta di lavoro.
InfoJobs.it. Altro sito serissimo e affidabile, un po’ più “borghese” dei precedenti, e come tale ottimo per quadri dirigenziali e manager.
Trovalavoro.it.

Sito generalista, utile per cercare soprattutto manovalanza, anche a tempo determinato o stagionale.
Indeed.it. Il più internazionale, è presente in 26 paesi, ed è spesso utilizzato da aziende straniere che cercano lavoratori nelle loro filiali italiane, oppure da aziende italiane che cercano lavoratori di un altro paese per una loro sede ivi distaccata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche