Eruzione Vesuvio, si rischia l’Apocalisse COMMENTA  

Eruzione Vesuvio, si rischia l’Apocalisse COMMENTA  

Vesuvio-II

Il vulcano partenopeo Vesuvio è un gigante addormentato da anni che però rappresenta una minaccia (reale) per gli abitanti di Napoli e dintorni. Gli esperti sono convinti che una eventuale eruzione di questo vulcano potrebbe provocare una catastrofe naturale immane.

L’allarme, però, non riguarda solo le aree circostanti, ma potrebbe avere ripercussioni anche a livello mondiale. Il problema più grave consiste nella mancata prevenzione e nella scarsa organizzazione.

Secondo il vulcanologo Giuseppe Mastrolorenzo, non esiste un’organizzazione in grado di portare via la gente se il vulcano erutta, e i piani di emergenza nei Comuni sono pressoché inesistenti.

A questo si aggiunge la problematica sullo sviluppo urbano nelle aree potenzialmente interessate dall’eruzione. Sarebbe opportuno creare vie di fuga, strade in grado di convogliare la gente che fugge in caso di catastrofe.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*