Esempio di email per comunicare ferie al capo

Lavoro

Esempio di email per comunicare ferie al capo

Alcuni consigli per comunicare al proprio capo le date scelte per le ferie.

Come tutte le email indirizzate al proprio capo, anche quella di richiesta di ferie va gestita con attenzione, perché può portare a conseguenze spiacevoli se effettuata in modo errato.
In questo articolo vedremo quante ferie spettano al lavoratore, alcuni consigli per comunicare nella maniera più adatto le date scelte per le vacanze tramite email e un modello da usare come base per la email al capo.

Quante ferie mi spettano?

Durante l’anno, il lavoratore matura un piano ferie che gli darà diritto a un determinato numero di giorni di ferie. Questo è variabile in base al tipo di contratto ma, generalmente, si aggira intorno a un mese ogni anno.

Per i lavoratori dipendenti, i giorni di vacanza saranno retribuite al 100%.

Posso scegliere quando fare le ferie?

Se l‘azienda in cui si lavora fa una chiusura estiva (per esempio ad agosto) il periodo di ferie è già stabilito e sarà uguale per tutti i dipendenti.

Viceversa, se non è prevista nessun tipo di chiusura, ogni lavoratore dovrà programmare e comunicare il proprio periodo anche in relazione alle esigenze della ditta e degli altri lavoratori in modo tale da non creare spiacevoli sovrapposizioni. Talvolta, se le esigenze del datore di lavoro e del lavoratore coincidono, è possibile decidere per un piano composto da più periodi di vacanza separati.

Due delle quattro settimane di ferie maturate ogni anno devono essere godute nell’anno di maturazione; le altre due entro i 18 mesi successivi.

Tenete presente che la direzione stessa ha bisogno che consumiate i vostri giorni di riposo affinché non si accumulino eccessivamente.

Come comunicare la richiesta di ferie via email?

La comunicazione può avvenire tramite email, ma in alcuni casi può essere sufficiente compilare un modulo di richiesta specifico.

Se la comunicazione avviene via email, per prima cosa ricordate di essere sempre gentili, garbati e mai aggressivi. Questo migliorerà senza dubbio le vostre possibilità di successo.

Inoltre, sforzatevi di scrivere in un italiano corretto, dando al vostro datore del Lei come forma di rispetto.

Se la vostra richiesta è urgente e avete un valido motivo per chiedere un determinato periodo di vacanza, esprimetelo subito in maniera chiara ma sempre educata. Altrimenti sarà l’azienda a privilegiare le sue esigenze nella scelta dei giorni di riposo.

Come impostare la mail di richiesta?

Su Internet troverete numerosi esempi di richieste. Ne riportiamo uno:

Spett.le …

Al fine di pianificare le ferie estive vorrei comunicarle il mio piano e più precisamente da … a … con rientro previsto il …

Avrei bisogno che mi confermaste questo determinato periodo per questo motivo…

Rimango in attesa di approvazione e cordialmente saluto

Firma e data.

Ulteriori consigli

Per instaurare un buon rapporto con il proprio datore di lavoro vi sono molti libri che forniscono consigli utili a rendere il lavoro un luogo di rispetto reciproco e stima.

Per presentarsi in modo efficace al proprio capo e dimostrare le proprie competenze, questo libro illustra i diversi modi per fare una buona impressione e costruire un buon rapporto con il capo.

Il libro offre una chiara distinzione dei ruoli, da un lato quello del datore di lavoro e dall’altro quello del dipendente, e esalta l’importanza di rispettare i propri ruoli e di instaurare un rapporto solido e basato sulla fiducia.

Per una difesa dei diritti del datore e del dipendente, il libro offre degli spunti per tutelare i soggetti interessati nell’ambiente di lavoro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche