F1, GP del Belgio: Hamilton domina la pioggia

Auto

F1, GP del Belgio: Hamilton domina la pioggia

Il pomeriggio bagnato di SPA-Francorchamps ha portato fortuna a Lewis Hamilton. Il pilota inglese della Mercedes ha fatto registrare il miglior crono in 2:01:012 conquistando la sua 4^ pole stagionale. Una terza sessione di qualifiche molto entusiasmante dove tutti e 10 i piloti, sotto una pioggia battente, si sono dati battaglia fino all’ultimo millesimo. Niente da fare per le Red Bull di Vettel e Webber che terminano in 2^ e 3^ posizione,davanti all’altra freccia d’argento di Rosberg (4°). Male le Ferrari (Ma ottimo passo di gara) con Alonso e Massa in 9^ e 10^ posizione, e dietro le due Lotus di Gosjean (7°) e Raikkonen (8°).

Sessione di qualifiche condizionate dal maltempo. Dopo la mattinata di sole, il cielo perturbato sopra il circuito belga ha complicato i piani di tutti i piloti, che all’inizio della Q1, sono stati costretti ad utilizzare gomme intermedie su un tracciato viscido solo in alcuni tratti.

A sorpresa a pagarne le spese sono stati, oltre alle Williams di Maldonado e Bottas, anche i due piloti della Toro Rosso con Ricciardo e Vergne che chiudono in 19^ e 18^ posizione, mentre l’azzardato inserimento delle gomme morbide, ha ripagato la Caterham di Van de Garde e le due Marussia che approdo miracolosamente in Q2. La seconda sessione comincia e finisce fortunatamente su pista asciutta, ma con nuvoloni carichi di pioggia all’orizzonte. Tutte le scuderie decidono di inserire sia pneumatici hard che morbidi, cercando di individuare la migliore mescola in vista della gara. Da segnalare ancora l’eliminazione in Q2 della McLaren di Sergio Perez (13°).

Appuntamento a domani, ore 14:00, con la gara. (Diretta Sky Sport F1 e in differita su Rai 2).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche