I Fatti Vostri: Adriana Volpe querela Giancarlo Magalli dopo lo scontro in tv

I Fatti Vostri: Adriana Volpe querela Giancarlo Magalli dopo lo scontro in tv

Gossip e TV

I Fatti Vostri: Adriana Volpe querela Giancarlo Magalli dopo lo scontro in tv

Non è certo passato inosservato lo ‘scontro’ verbale in diretta tv tra Adriana Volpe e Giancarlo Magalli di alcuni giorni fa, nel corso del programma televisivo I Fatti Vostri. E a quanto pare la discussione nata per la ‘rivelazione’ dell’età di Magalli da parte della Volpe avrà conseguenze abbastanza pesanti in quanto la conduttrice avrebbe deciso di querelare il collega. Questo perchè dopo la diretta televisiva, la lite è proseguita sui social con una serie di frecciatine, una delle quali da parte di Magalli, decisamente molto pesante. “Io ce l’avevo solo con lei, non con le donne che ho sempre rispettato e che forse si sentirebbero più insultate se sapessero come fa a lavorare da 20 anni…” ha scritto il conduttore, e a quel punto la Volpe ha replicato, ‘Sono senza parole, non so chi mi ha dato la forza di andare fino in fondo alla puntata, mai avrei immaginato che Giancarlo Magalli potesse scendere a questo livello di offesa.

Ha fatto capire che io lavorerei in Rai da venti anni grazie ad alcune raccomandazioni ‘particolari’ insultando non solo me ma anche la stessa azienda che dunque selezionerebbe le sue conduttrici sulla base di ‘segnalazioni’ totalmente estranee al merito. Sto andando dal mio legale per querelare Magalli – ha poi aggiunto – lo devo a me stessa, a mio marito, a mia figlia ed alla mia carriera costruita solo sulle mie gambe senza favori di letto”.

Adriana Volpe ha anche raccontato quanto accaduto dopo la puntata: “Quando ho letto quel post sono scoppiata a piangere. Finita la trasmissione Michele ci ha convocato in riunione, c’eravamo tutti e con noi c’era anche il vicedirettore di Rai 2 Marco Giudici che é stato molto bravo a tentare una mediazione. Michele poi è stato impagabile. Ha detto chiaramente: ‘noi tutti, caro Giancarlo, ci dissociamo’. Ci ha spinto a darci la mano, a fare la pace. Magalli tuttavia non ha voluto.

‘Se mi scusassi con te’, mi ha detto, ‘sarebbero scuse finte'”. La volpe ha inoltre sottolineato di aver ripetutamente chiesto a Magalli di fare il nome del suo ‘protettore’, nome che però non sarebbe mai pervenuto perchè, ha aggiunto la conduttrice, non esiste. “Spero – ha concluso – che l’azienda prenda qualche provvedimento perché non capisco come mai a pagare non siano mai gli uomini. Paola Perego che è una bravissima professionista ha subito la chiusura di una trasmissione per un servizio discutibile mentre uno come Magalli può fare sul mio conto tutte le insinuazioni possibili senza pagare fio”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche