Fibroma osseo giovanile: cause e cure

Salute

Fibroma osseo giovanile: cause e cure

Il fibroma osseo giovanile può colpire diverse zone del corpo, ma in genere si tratta di un tumore benigno che non ha conseguenze con il tempo.

Esistono varie tipologie di fibroma, che si manifestano con sintomi diversi. Si tratta di un tumore benigno che può colpire diverse parti del corpo, ad esempio le ossa. In particolare, il fibroma osseo è frequente negli adolescenti e va ad interessare soprattutto la tibia ed il femore. Spesso questa tipologia di fibroma si manifesta senza alcun sintomo: il dolore tende a presentarsi soprattutto quando la patologia interessa il femore, per la particolare posizione in cui si trova. In genere il fibroma osseo giovanile viene diagnosticato in seguito ad una radiografia occasionale.

La causa di tali patologie è ancora sconosciuta. Nella maggior parte dei casi, poiché il fibroma osseo è un tumore benigno, non va effettuata alcuna cura o trattamento. In genere il fibroma smette di crescere con la crescita dell’osso stesso, quindi tende a scomparire entro il trentesimo anno di età.

Se la lesione è estesa oppure dolorosa allora può essere necessario intervenire con un trattamento chirurgico adatto al singolo caso.

Ad esempio, può essere necessario un currettage, cioè uno svuotamento del fibroma, oppure una resezione chirurgica dello stesso. Ad ogni modo, è consigliabile effettuare una biopsia per escludere del tutto che possa trattarsi di una formazione maligna.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche