Forte scossa di terremoto magnitudo 6.3 nel Cile centrosettentrionale

Forte scossa di terremoto magnitudo 6.3 nel Cile centrosettentrionale

Il Cile è tornato a tremare. Una forte scossa di terremoto magnitudo 6.3 è stata registrata ieri sera alle 21:33 ora locale (1:33 ora italiana) sulla costa centro-settentrionale del paese. Secondo i rilevamenti dell’istituto sismologico americano Usgs, il sisma ha avuto un ipocentro a 31,5 chilometri di profondità e 40 chilometri ad ovest di Ovalle, capoluogo della provincia di Limara, nella regione di Coquimbo. I soccorsi sono stati comunque attivati e sono tutt’ora attivi rilevamenti e ricognizioni presso la zona colpita dal sisma. La scossa è stata avvertita anche nella capitale Santiago. Un altro violento terremoto si è verificato lo scorso 6 Febbraio in Taiwan, il magnitudo è stato in questo caso di 6.4. La scossa ha provocato il crollo di un edificio di 17 piani, la cui struttura è stata definita “scadente” dalla procura. In questo caso, il bilancio delle vittime c’è purtroppo ed è molto alto: 44 morti e 100 dispersi.

Leggi anche: Cile: crolla ponte ferroviario, treno finisce nel fiume

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*