Gabriel Garko: esplosione nella villa dove è ospitato a Sanremo

Cronaca

Gabriel Garko: esplosione nella villa dove è ospitato a Sanremo

Festival di Sanremo al via tra incidenti e polemiche. Garko: "io gay? Sex symbol per tutti"

Gabriel Garko è rimasto ferito in seguito all’esplosione avvenuta all’interno della villa dove alloggiava a Sanremo. Il divo si trovava lì per partecipare al Festival della Canzone italiana, come “valletto” di Carlo Conti. Le altre co-conduttrici annunciate sono Virginia Raffaele e Madalina Ghenea. Nell’incidente ha perso la vita una donna di 76 anni, madre del proprietario dell’immobile. Il corpo dell’anziana è stato trovato sotto le macerie. L’attore è stato ricoverato presso l’ospedale Borea di Sanremo, al momento dell’arrivo si trovava in stato di shock. L’attore nel complesso sta bene, se si eccettua qualche escoriazione. Garko ha poi lasciato il pronto soccorso del nosocomio ed è stato interrogato presso il commissariato locale, in qualità di testimone dell’accaduto. La prognosi dell’attore è di una decina di giorni, per cui la sua partecipazione a Sanremo non è più sicura. L’agenzia di spettacolo romano che cura l’immagine di Garko, ha confermato che l’attore sta bene.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...