I Medici nel Medioevo COMMENTA  

I Medici nel Medioevo COMMENTA  

Dopo la caduta dell’Impero Romano nel 476 d.C, e prima del Rinascimento iniziato nel 1492 circa (si fa riferimento alla scoperta dell’America di Cristoforo Colombo e alla morte di Lorenzo il Magnifico), troviamo quel lungo periodo indicato con il nome di Medioevo. Tale periodo è stato abbattuto con violenza da pestilenze. guerre e il decadimento culturale (la perdita della scrittura, la poca alfabetizzazione, nonché la perdita d’interesse verso i testi classici letterari latini e greci).

Durante questo periodo la fiorente Chiesa cristiana era in conflitto con le religioni pagane antiche. Questo periodo è di solito diviso in due tempi, l’Alto Medioevo noto anche come “The Dark Age” e tardo medioevo.


Il Medioevo:

L’Alto Medioevo, si riferisce al periodo di tempo tra la caduta dell’Impero Romano nel 476 d.c fino al 1000 d.c. Nella storia inglese il 1066 (la battaglia di Hastings), è la data attribuita alla fine dell’alto Medioevo e all’inizio del basso medievo. Questa parte della storia è stata piena di distruzioni e guerre. La superstizione faceva da padrone a quei tempi e la scienza non era disponibile sotto forma di chirurgia e medicina diversa da qualche rimedio a base di erbe e metodi poco ortodossi di fermare le emorragie.


In questo articolo prenderemo in considerazione il periodo che parte dalla data inglese del 1066 d.c (la battaglia di Hastings), fino al 1485 dC (inizio della linea Tudor). La società era ancora impegnata in una guerra, ma le linee politiche cominciavano a consolidarsi e c’era un nuovo nemico, quello che oggi è il moderno Israele. Durante questo periodo ci furono alcuni progressi nel campo della scienza, dell’ingegneria e della medicina.


I medici medievali:

Le persone che praticavano la medicina in epoca medievale erano suddivise in 5 categorie:

– I medici: Ci volevano 10 anni di formazione più l’ università per studiare gli insegnamenti classici antichi di Aristotele e Ippocrate. Non c’erano molti che potevano permettersi questa formazione e questo portò ad una carenza del settore. In genere questo gruppo era utilizzato per la salute dei ricchi e potenti che potevano permettersi i loro servizi.

L'articolo prosegue subito dopo


– I Chirurghi: Tecnicamente c’era un gruppo chiamato “La Compagnia dei Barbieri e dei chirurghi” questo incorporava i chirurghi addestrati e i barbieri non addestrati. Il chirurgo aveva una formazione medica, ma era considerato inferiore ad un medico. I chirurghi eseguivano i parti cesarei, sistemavano le ossa, operavano i calcoli alla vescica, conoscevano semplici procedure odontoiatriche, praticavano il salasso, le procedure della cataratta, e suturavano a ferite create da spade e frecce.

– I Barbieri: In questo gruppo c’erano uomini non addestrati e considerati una sorta di chirurgo minore. Tagliavano i capelli ed eseguivano i salassi, le comuni pratiche odontoiatriche, e curavano le ferite contratte dalla spada e da frecce.

– Il Farmacista: Queste persone erano l’equivalente dei farmacisti moderni. Appartenevano a una gilda di negozi alimentari, profumieri e cosmetici, venduti così come i generi alimentari.

– Le Dame di carità: Queste donne erano quelle che curavano i poveri. Usavano erbe e pozioni per curare gli infermi.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*