Inter: altro che cessione, Ranocchia rinnova - Notizie.it

Inter: altro che cessione, Ranocchia rinnova

Calcio

Inter: altro che cessione, Ranocchia rinnova

Per la seconda estate consecutiva Andrea Ranocchia sembrava vicino alla cessione, per il secondo anno consecutivo le voci riguardanti il suo addio al club nerazzurro si sono rivelate pure illazioni, oggi il difensore umbro non solo è vicino al prolungamento del contratto con l’Inter ma per Mazzarri è diventato il perno imprescindibile della retroguardia nerazzurra.
L’Inter ed Andrea Ranocchia a giorni si legheranno a vita, o quasi. Il numero 23 di Mazzarri, dopo un altra estate in cui è stato accostato a quello o quell’altro club, inserito in quella e quell’altra operazione, messo addirittura al centro di fantomatici scambi con giocatori di gran lunga inferiori al suo valore, è vicino al prolungamento del suo contratto con l’Inter. L’attuale accordo con la società milanese scade nel 2015, il nuovo contratto verrà adeguato e prolungato fino al 2018. Il difensore azzurro che oggi guadagna una cifra di circa 1.5 milioni più bonus vedrà salire sia la parte fissa che quella variabile, senza ovviamente uscire da quelli che sono i nuovi parametri economici della società nerazzurra.
Stagione importante, quella che sta per iniziare, per il 25enne si Assisi, il neo tecnico Walter Mazzarri gli ha consegnato le chiavi della difesa nerazzurra già dalla prima uscita stagionale, piazzandolo in mezzo a Campagnaro e Juan Jesus, nella nuova difesa a tre nerazzurra.

Starà ora all’ex Bari e Genoa, dimostrare di meritarsi la leadership che l’allenatore gli ha assegnato, in una stagione cruciale per la sua carriera, visti i prossimi mondiale da giocare, con una convocazione in maglia azzurra tutt’altro che scontata.
Da parte sua l’Inter, col nuovo accordo (il contratto presumibilmente verrà siglato ad inizio settembre, con gli uomini mercato nerazzurri impegnati ora in altre trattative più impellenti) dimostra di continuare a credere in colui che ad inizio carriera veniva indicato come il “nuovo Nesta” e su cui il club di Massimo Moratti investì quasi 20 milioni per portarlo da Genova a Milano, sbaragliando la concorrenza del Milan.
L’Inter continua a credere nel difensore umbro, continua a considerarlo il proprio “capitan futuro” il nuovo contratto ne è l’ennesima riprova, la prima Ranocchia l’aveva avuta 2 anni fa, quando dopo il ritiro di Materazzi, non certo uno qualunque della storia recente nerazzurra, gli fu affidato il “suo” numero 23.

Vincenzo Margiotta

2 Commenti su Inter: altro che cessione, Ranocchia rinnova

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche