Intossicazione alimentare da salmone

Wellness

Intossicazione alimentare da salmone

L’intossicazione alimentare colpisce milioni di persone negli Stati Uniti ogni anno. L’intossicazione alimentare da salmone è un problema grave che può rendere i consumatori malati, fragili e spesso hanno bisogno di ulteriori cure mediche.


Cause
L’intossicazione da cibo nel salmone specificamente è più comunemente causata da tossine nel pesce, il più popolare è lo sgombro. L’intossicazione alimentare da salmone può verificarsi anche dalla contaminazione di cibi crudi, cucinare impropriamente, o la conservazione del pesce prima o dopo la cottura.

Sintomi
I sintomi da intossicazione alimentare sono: diarrea, febbre, disidratazione, disturbi di stomaco, crampi, nausea e vomito che possono variare da lievi a gravi. Se i sintomi sono gravi o persistono per un periodo di tempo prolungato, rivolgersi immediatamente al medico.

Trattamento
Soluzioni orali per la disidratazione o farmaci antidiarroici sono raccomandati per casi gravi. Per i casi più gravi di intossicazione alimentare, tra cui Salmonella ed Escherichia coli, ulteriori cure mediche – anche ricovero – possono essere necessari.

Prevenzione/Soluzione
Acquistare salmone da fonti attendibili.

Se fresco, portare subito a casa a cucinare il salmone o mettere in congelatore o in frigorifero fino al momento di cucinare. Non comprare salmone troppo in anticipo, a volte un giorno o due è tutto quello che serve per far sì che si guasti.

Dove cercare aiuto
Se i sintomi persistono per giorni, consultare il medico generale. Se i sintomi sono gravi, cure d’emergenza possono essere necessarie. Contattare l’emergenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche