Iraq: Isis giustizia decine di soldati iracheni e pubblica le foto sul web COMMENTA  

Iraq: Isis giustizia decine di soldati iracheni e pubblica le foto sul web COMMENTA  

assassiniiRaccapricciante scenario nella provincia di Salaheddine, a nord di Baghdad.

Le immagini delle esecuzioni di alcuni militari iracheni postate su twitter.

I ribelli jihadisti: «Ne abbiamo uccisi 1.700»

Una terribile storia quella che ci giunge da un Iraq stanco, impaurito e nuovamente rivoltoso. A farne le spese questa volta non è il popolo ma soldati iracheni, fucilati in un esecuzione spietata, allineando i militari in piedi di fronte alle canne dei mitragliatori per poi aprire il fuoco in una drammatica mattanza.

Sconvolgenti le immagini che giungono sul web dalla provincia di Salaheddine, foto che al momento non possono essere ancora autentificate. “Ne abbiamo uccisi 1.700”: scrivono gli esecutori sul web.

Il New York Times al momento sta valutando se ritenere credibili le foto postate online mentre la rivendicazione è già stata accertata.

A destare l’interesse del quotidiano statunitense, il primo ad essere venuto a conoscenza delle esecuzioni, sono le segnalazioni di un gran numero di funerali in corso, proprio nella provincia di Salaheddine. Se la notizia, che poco alla volta sembra assumere sempre più fondamenti veritieri, dovesse risultare corretta, ci troveremmo davanti alla peggior atrocità di massa compiuta in Iraq negli ultimi anni.

“Baghdad si sta preparando alla contro offensiva — annuncia il tenente generale Qassem Atta al primo ministro iracheno Nouri al Maliki, aggiungendo che —: Il sangue non scorrerà solo da una parte.

L'articolo prosegue subito dopo

Al momento abbiamo ucciso 279 terroristi nelle ultime 24 ore, fermando l’avanzata jihadista”. 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*