Italia, Francia e Germania sfidano gli Usa

News

Italia, Francia e Germania sfidano gli Usa

Italia, Francia e Germania sfidano gli Usa economia

Italia, Francia e Germania sfidano gli Usa economia

Molto significativo è stato il colpo amministrativo da parte dell’Amministrazione Obama, che ha tentato di persuadere l’Europa facendo pressione su standard di credito maggiori. Secondo quanto appreso dal Financial Times, Italia, Francia e Germania hanno deciso di seguire il Regno Unito e di diventare membri della banca internazionale per lo sviluppo, amministrata dalla Cina, denominata Infrastructure Investment Bank.

Dunque, l’adesione dei tre Paesi europei è considerata una sfida, rivolta agli Stati Uniti. L’istituto presenterà un bilancio di ben 50 miliardi di dollari. Edificato a Pechino nell’anno 2014, presenta già 29 Paesi aderenti e desidera collocarsi anche come polo di attrazione per gli investimenti nel Paese Asiatico.

Quindi, secondo quanto appreso dal quotidiano inglese, Pechino intende fondare innovative istituzioni economiche e finanziarie per accrescere l’influenza internazionale.

Inoltre, secondo quanto appreso da Xinhua, anche altri Paesi non europei, come Svizzera, Giappone, Lussemburgo, Corea del Sud e Australia hanno pensato di partecipare all’Aiib.

Il Mef, spiega che: “La Aiib può svolgere un ruolo di rilievo nel finanziamento dell’ampio fabbisogno infrastrutturale dell’Asia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...