La storia vera del film Foxcatcher

Cinema

La storia vera del film Foxcatcher

Foxcatcher – Una storia americana racconta quello che accade quando il lottatore medaglia d’oro all’Olimpiade Mark Schultz interpretato da Channing Tatum accetta l’invito del facoltoso John du Pont (Steve Carell) e si trasferisce nella residenza di famiglia per aiutarlo a formare una squadra da allenare in vista dei Giochi olimpici di Seul 1988. Ma qualé la vera storia che ha ispirato il film?

Steve Carell interpreta John Du Pont, uno dei membri della famiglia di spicco du Pont, un autore e filantropo, che costruì la Foxcatcher nella sua proprietà in Pennsylvania dove potersi allenare.

Du Pont era un ragazzo fantastico, ma dopo l’omicidio i suoi avvocati hanno sostenuto che aveva cominciato a deteriorarsi mentalmente dopo la morte di sua madre nel 1988.

Medaglia d’oro olimpica David Schultz è diventato amico di Du Pont negli anni ’80 così amici che David e sua moglie si trasferirono nella sua proprietàt dove si prepara a una candidatura olimpica, quando è stato affrontato da Du Pont.

Il 26 gennaio 1996, Du Pont sparò a David con una pistola calibro 38 nel vialetto, la moglie di David interpretato da Sienna Miller è stata testimone del delitto, e ha testimoniato contro di lui in tribunale.

Il motivo scatenante è stata la volontà di David di accettare una posizione di coaching a Stanford dopo le Olimpiadi, scelta che aveva sconvolto du Pont.

Du Pont è stato dichiarto colpevole di omicidio di terzo grado, e fu condannato da 13 a 30 anni; è morto in carcere nel 2010 a 72 anni.

L’autobiografia di Mark fratello di David sul caso avrebbe ispirato il film.

1 Trackback & Pingback

  1. La storia vera del film Foxcatcher | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...