L’annuncio di Whatsapp: condivisione dei dati utenti con Facebook

Web

L’annuncio di Whatsapp: condivisione dei dati utenti con Facebook

WhatsApp presto sparirà
WhatsApp presto sparirà

Novità inattesa e non gradita da tutti, quella messa in campo da Whatsapp che oggi ha annunciato una importante modifica sia dei termini di servizio che dell’informativa sulla privacy. Un aggiornamento che prevede, tra le altre cose, la possibilità di condividere con Facebook, che nel febbraio 2014 ha acquistato l’app per chattare in real time, i dati dei suoi utenti. Una condivisione dati che, secondo quanto spiegato, riguarderà il numero di telefono, le informazioni sull’utente e le liste di amici ma non riguarderà le conversazioni tra utenti o i file che vengono quotidianamente inviati. Una decisione che ha comunque scatenato l’ira di migliaia di persone, in quanto l’app era apprezzata proprio per il suo rispetto nei confronti della privacy degli utenti e in tanti non vogliono che dati personali di Whatsapp vengano condivisi sul social network Facebook.

C’è in ogni caso un modo per evitare che cià avvenga, andando a impedire che si utilizzino i dati personali per ragioni pubblicitarie: il primo metodo consiste nell’esclusione della condivisione dei dati con Facebook per scopi pubblicitari prima di accettare i nuovi termini di utilizzo; sarà sufficiente eliminare la spunta presente in fondo al contratto di utilizzo.

L’altro metodo invece è dopo l’accettazione dei termini: vi sono infatti 30 giorni di tempo per modificare le cose accedendo a ‘Impostazioni, Account, Condividi Info Account, andando poi a delesezionare la casella relativa a “condividi info account”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche