Le cinque app per correggere le imperfezioni del viso

Guide

Le cinque app per correggere le imperfezioni del viso

viso

Ecco alcune app utili per ritoccare le immagini in cui i difetti del viso sono messi sin troppo in evidenza.

Avete delle foto di vostri primi piani realizzate con dei semplici smartphone – ormai le fotocamere installate nei dispositivi più recenti hanno una qualità semiprofessionale – e vorreste farne un book fotografico, magari per gioco, o chissà, per qualcosa di più serio? Potrebbe allora capitarvi di voler correggere alcune piccole o grandi imperfezioni el vostro viso, per soddisfare una umanissima vanità, o anche per fini professionali. Niente di male, e soprattutto nulla di preoccupante, dal momento che una serie di applicazioni, valide per Android, iOS e in alcuni casi anche per Blackberry e Windows, possono correre in vostro soccorso. Parliamo di programmi non dozzinali, utili non solo a eliminare i classici occhi rossi che infestano una significativa percentuale dei nostri scatti, ma di software ben più sofisticati, che agiscono sulle immagini in maniera più dettagliata e approfondita.

Conosciamone alcune.

Pixtr. Già conosciuta dagli utilizzatori di iPhone, è da poco a disposizione – rigorosamente in forma gratuita – anche per il sistema operativo Android. Ha il grande vantaggio di riconoscere automaticamente le imperfezioni da correggere, dagli occhi rossi all’acne, dalla ricrescita ai brufoli, e funziona anche nelle foto di gruppo.
Perfect365, invece, nasce su PC ma si trasferisce ben presto, e con successo, su iOS e Android. Si tratta praticamente di un programma di plastica facciale virtuale, dal momento che, oltre a correggere piccoli difetti, permette di rifarsi letteralmente i connotati, riducendosi il naso, modificando l’incarnato o il colore degli occhi. L’ideale per testare digitalmente gli effetti estetici di un’abbronzatura prolungata o di una rinoplastica.
BeautyCam. Anch’essa disponibile per i principali sistemi operativi, è una app molto popolare in Giappone. E la ragione è molto semplice: i filtri, se non tarati adeguatamente, rischiano di donarvi un bell’incarnato orientaleggiante.
Visage Lab.

Ha il grande vantaggio di avere bisogno solamente di una breve serie di settaggi preliminari, per poi fare tutto da sola. Può anche provvedere al trucco e allo sbiancamento dei denti. Unico – non trascurabile – difetto: non contempla un controllo dei particolari, quindi dovete avere fede nel suo “buon gusto”. Prendere o lasciare.
PicBeauty. Semplice e intuitiva, elimina occhi rossi e piccole imperfezioni, oltre a sbiancare i denti. Non particolarmente ricca, ma utile in caso di piccoli ritocchi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*