L'ex Asilo di Brosolo: struttura fanstama uscita da un film horror.

L’ex asilo di Brosolo: struttura fantasma uscita da un film horror

Viaggi

L’ex asilo di Brosolo: struttura fantasma uscita da un film horror

Asilo di Brosolo

L'ex Asilo di Brosolo e altre mete misteriose. Un avvincente itinerario per gli appassionati del paranormale.

L’asilo “Don Sorisio” un mondo fra mistero e suggestione

Situato in Piemonte (in provincia di Grisoglio), l’asilo di Brosolo è una inquietante struttura che evoca ricordi e luoghi lugubri da film horror. Non abbiamo dati precisi sulla data di abbandono della struttura,ma quasi sicuramente si può ipotizzare, una data anteriore al 2011.

A dispetto degli anni di abbandono la struttura non appare affatto fatiscente: il tetto è completamente integro e fatta eccezione per la presenza di piante rampicanti,cresciute all’interno dell’edificio, gli ambienti grigi e maestosi appaiono ancora agibili.

Asilo di Brosolo Sedie e banchi posizionati in cerchio, evocano quotidiane attività di gioco, e ammantano il luogo di una atmosfera surreale. Mentre, la luce spettrale che illumina corridoi e stanze, gli ha valso la nomea di asilo fantasma.

Osservando le immagini, riprese dal sito del fotografo-ricercatore Alberto Bracco, emerge chiaramente quanto ogni singolo dettaglio evochi il mistero del’ex asilo: uno spopolamento improvviso e provocato da cause misteriose

Il fascino del soprannaturale

Infanzia, età misteriosa per antonomasia: fase di passaggio, in bilico costante, fra razionalità e pulsioni incontrollate.Da sempre, il connubio bambini e soprannaturale ha rappresentato il caleidoscopico cliché per cinema e letteratura horror, di tutti i tempi : da “Giro di vite” di Henry James ai suoi mille cloni cinematografici, sino agli odierni serial in stile gothic.

Per chi volesse approfondire la conoscenza sui fantasmi e su come questi si manifestino, il libro seguente illustra diverse storie di fantasmi provenienti da ville abbandonate, alberghi e case diroccate in uno stile gotico e tenebroso.

Un misto di leggende e racconti realistici, Storie di fantasmi riporta vicende soprannaturali con un tocco di horror misto ad inquietudine per rievocare personaggi dal passato spaventoso.

Il seguente volume vi guiderà alla scoperta dei fantasmi che abitano la nostra penisola, regione per regione, per conoscere i segreti che i celano dietro case abbandonate e vicoli nascosti. Storie di guerre, tradimenti e inganni che rievocano personaggi nobili ma anche persone comuni che popolano l’Italia e si manifestano dopo la mezzanotte.

Breve e suggestiva carrellata dedicata ai luoghi infestati della penisola italiana

Dalla finzione alla realtà: la ricerca di brividi e sensazioni forti ha condotto il popolo di internet alla ricerca di siti e itinerari indirizzati alla scoperta di luoghi lugubri e misteriosi. Siti e magazine di mistero e paranormale hanno colto la palla al balzo e creando nuove raccolte e itinerari, hanno scoperto la ricchezza di luoghi e leggende legate alla penisola italiana.

A centinaia, sono scaturiti dall’immaginario, piccoli borghi e vecchi edifici gravati da presenze e maledizioni, Luoghi e destinazioni che hanno fatto la felicità di fotografi e indagatori del soprannaturale.

Per la gioia degli appassionati ne proponiamo una breve carrellata:

Villa Antonini, l’ospedale psichiatrico di Mombello

Mombello (in provincia di Monza) è considerata uno delle mete più note dai filmaker e appassionati del mistero.

La sua storia, costellata di incidenti e morti, ha influenzato l’atmosfera ammantando di angoscia e inquietudine sale e corsie disabitate.

La fama di ex ospedale maledetto ha inserito Villa Antonini nel novero delle mete più frequentate dagli amanti del brivido.

Ex manicomio di Aguscello

Collocato in una frazione di Ferrara, per gli appassionati del mistero è anche noto come l’ex manicomio dei bambini fantasma.

L’aspetto oscuro e fatiscente della struttura evoca un passato di gravi soprusi: sofferenze psichiche e fisiche, inflitte a piccole vittime.

Leggende e documenti legati, alla corruzione di spiriti innocenti, lo rendono uno dei luoghi più sinistri e infestati d’Italia.

Asilo di Brosolo

Isola di Poveglia

A sud di Venezia è collocata la suggestiva e nota isola di Poveglia.

La sua storia, nel corso dei secoli, l’ha resa una destinazione per indesiderabili e alienati.

Ex asilo di Brosolo

Di recente, trasmissioni e documentari americani sui ghosthunters, hanno decretato il successo di Poveglia. L’isola ha ampliato, anche all’estero la sua fama di luogo infestato.

Luoghi suggestivi dell’isola sono l’ospedale (centro di morti misteriose e sofferenza) L’antico cimitero, vero fulcro delle presenze, la sua storia risale ai tempi della grave pestilenza.

Villa Clara a Bologna

L’eterno mistero di Villa Clara: ovvero, la dimora collocata nei pressi di Bologna, (al 449 di via Zanardi).Il sito, molto noto agli abitanti della zona, gode di una pessima fama.

Eternamente immerso in una nebbia e in un buio innaturale: è pervaso da una forte aurea oscura e suscita forti sensazioni di inquietudine in chiunque vi passi accanto.

villa clara

Le varie testimonianze concordano tutte sul continuo lamento e pianto (perfettamente udibile) di una bambina.

A tale proposito il fenomeno della voce fantasma è stato indagato con metodi scientifici e rigorosi, confermando pienamente la credibilità delle versioni riportate.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche