L’Igiene personale nell’antico Egitto COMMENTA  

L’Igiene personale nell’antico Egitto COMMENTA  

egitto

La pulizia era molto importante per la popolazione dell’antico Egitto, e precedeva in importanza il vestitirsi, l’ingioiellarsi e l’attenzione che in genere riponevano nell’estetica a quel tempo. Le donne erano solite fare sempre un bagno prima di vestirsi, ricoprendosi da capo a piedi con diversi oli profumati. Questi oli profumati contribuivano a proteggere il corpo dal calore secco, dal sole e dall’aria calda di quella regione Africana. Le donne fabbricavano anche palle di cera profumata che usavano indossare, e grazie al calore del clima, riscaldandosi si scioglieva, e gocciolando sui loro corpi li manteneva freschi e la pelle umida. Sia gli uomini che le donne utilizzavano rasoi, pinzette e pettini per mantenere al massimo la loro figura, ed apparire sempre in forma. Trucchi, come il kohl (eyeliner), ocra (fondotinta) e l’henné (per unghie e capelli) erano utilizzati indistintamente da uomini e donne dell’antico Egitto per migliorare il proprio aspetto. Minerali in polvere miscelati con oli, questa era la ricetta dei trucchi usati dagli Egizi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*