Lindzee Poi: i giochi di illusione del giovane artista

Curiosità

Lindzee Poi: i giochi di illusione del giovane artista

Lindzee Poi: i giochi di illusione del giovane artista
Lindzee Poi: i giochi di illusione del giovane artista

Si chiama Lindzee Poi il giocoliere illusionista che con soli 4 anelli riesce ad offrire uno spettacolo unico.

Ha 26 anni l’artista francese che si esibisce in spettacoli con l’utilizzo di 4 anelli. L’agilità nei movimenti è impressionante, come la tecnica e il talento di questo giovane.

Gli anelli sembrano essere sospesi in aria, grazie al grande talento che possiede Lindzee.

Lindzee Poi, chiamato il signore degli anelli per le incredibili illusioni che riesce a trasmettere con i suoi 4 anelli. Il giocoliere riesce ad ingannare le menti, dando l’impressione che gli anelli siano fermi e che si muovano solo le sue mani.

Le tecniche dei giocolieri illusionisti sono diverse e sono tutte atte a creare e a mostrare alle persone una realtà diversa. Le tecniche sono antiche e l‘arte sta proprio nella mani dell’illusionista. E’ lui infatti che ricorrendo a diversi trucchi riesce ad illudere. Gli illusionisti sono artisti e dietro ai loro spettacoli ci sono sempre tante ore di preparazione e studio.

Vi sono numerose discipline legate all’illusionismo o che derivano da esse.

Una di queste ad esempio è il mentalismo. Quest’ultimo si basa su una serie di tecniche psicologiche, dando l’impressione di avere delle doti sovrannaturali, come leggere nel pensiero e telepatia. In realtà il mentalista fa ricorso a tecniche psicologiche per capire la mente delle persone.

Quali sono le tecniche di in Illusionista?

Per diventare professionisti di discipline come l’illusionismo o il mentalismo è necessario studiare e mettere in pratica molte regole legate al comportamento umano. Innanzitutto un chiaroveggente o illusionista osserva attentamente la persona che ha davanti. Inizialmente si cerca di avere un identikit di base della persona, analizzando l’abbigliamento, l’età, la postura e l’espressione del viso. Molto importante è il linguaggio del corpo. Si tratta di una serie di segni che delineano la personalità di una persona. Aggiustarsi i capelli, toccarsi il naso, spostare il peso del corpo da un piede all’altro, movimento degli occhi, sono solo alcuni dei segnali attraverso cui si manifesta la personalità.

Derren Brown, un famoso illusionista ipnotista inglese afferma “Le mie tecniche sono pensate per leggere i sottili segnali non verbali delle persone che tradiscono i loro pensieri.

Io tendo a vedere tutto ciò come un gioco”.

Vi è inoltre un’altra tecnica chiamata Shotgunning. Letteralmente questa parola significa “sparare nel mucchio”.

La tecnica dello Shotgunning, consiste nell’esprimere una serie di concetti e informazioni generiche, aspettando che qualcuno fra i presenti si riconosca in una di queste. A volte può trattarsi di una caratteristica legata al proprio carattere piuttosto che ad una esperienza passata. La persona abbocca, riconoscendosi in una parola o in una frase. Da quel momento in poi il soggetto sarà più attento alle altre informazioni, che di solito sono legate alla prima. In questo modo si riconoscerà in altre e così via.

Infine un’altra tecnica molto utilizzata per leggere la mente delle persone è quella che riguarda il volto. L’espressione del volto infatti esprime una molteplicità di informazioni. Queste ultime sono di fondamentale importanza per capire fino in fondo chi abbiamo davanti. Dal volto traspaiono emozioni come angoscia oppure ansia oppure gioia.

Le espressioni del viso rispetto ai gesti del corpo sono più attendibili.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche