Luciano Ligabue: tutti i premi vinti

Gossip e TV

Luciano Ligabue: tutti i premi vinti

Tutti i premi guadagnati da Ligabue, uno degli artisti usciti dal confine italiano.

Noto a tutti con l’appellativo “Liga“, andiamo alla scoperta dei vari premi ottenuti dal noto cantautore, regista, scrittore e sceneggiatore chiamato Luciano Riccardo Ligabue. Ligabue, innanzitutto, è uno degli artisti italiani di maggior successo e ha detenuto il “record europeo di spettatori paganti per un concerto di un singolo artista“.

Ligabue, è in attività dal 1987 ed a livello musicale ha pubblicato 20 dischi, anche se non è mancato di fare uscire anche suoi libri oltre ad aver sceneggiato e fatto da regista anche per vari film.

Ha preso premi per questi suoi lavori.

Iniziamo dai suoi premi vinti in campo musicale e cinematografico:

Nel 1990, grazie al brano “Balliamo sul mondo“, ha vinto il Disco Verde al Festivalbar,

Nello stesso anno si è aggiudicato il World Music Awards come Miglior cantante italiano;

Nel 1996 si è aggiudicato:

Premio speciale al Festivalbar,

Targa Tenco e PIM (Premio Italiano della Musica) per la Miglior canzone con brano “Certe notti“,

PIM per il Miglior cantante,

PIM per il Miglior disco grazie a “Buon compleanno Elvis“,

Telegatto come Miglior Album;

Nel 1997 ha vinto:

Premio speciale del Telegatto,

PIM come Miglior Tour;

Nel 1999 ha vinto:

In ambito musicale:

Nastro argento per la canzone “Ho perso le parole“, PIM per la Miglior canzone con la stessa,

Premio Tutto come Miglior canzone degli Anni Novanta per “Certe notti“,

Telegatto come Miglior Album,

Ciack d’Oro come Miglior colonna sonora per il film “Radiofreccia“;

In ambito cinematografico:

David di Donatello e Nastro d’argento come Miglior regista esordiente per “Radiofreccia“;

Premio Flaiano alla regia per “Radiofreccia“,

Globo d’Oro per “Radiofreccia“,

Ciack d’Oro come Miglior opera prima e Miglior film in videocassetta per “Radiofreccia“;

Nel 2000 si è aggiudicato:

PIM come Miglior canzone a “Il mio nome è mai più” (in collaborazione con Jovanotti e Piero Pelù),

PIM e Festivalbar come Miglior album a “Miss Mondo“,

Premio Lunezia per il testo della canzone “L’odore del sesso“,

Telegatto come Miglior cantante dell’anno,

Al premio IFPI il Disco di Platino europeo per l’album “Buon compleanno Elvis“,

Targa Tenco come Miglior canzone dell’anno a “Ho ancora la forza” (Scritta a quattro mani con Francesco Guccini),

Premio Fatti di Musica per il Miglior Tour;

Nel 2001 ha vinto:

PIM ed Italian Music Award per il Miglior Tour,

PIM come Miglior cantante;

Nel 2002 ha vinto:

Italian Music Award per il Miglior album per “Fuori come va?“,

Vincitore assoluto del Festivalbar con il brano “Tutti vogliono viaggiare in prima“,

Italian Music Award come Miglior artista maschile,

Ciak d’Oro come Miglior colonna sonora per il film “Da zero a dieci“,

Italian Music Award per il Miglior tour;

Nel 2003 si è aggiudicato:

In ambito musicale:

Premio Videoclip Italiano come Miglior videografia artistica per l’album “Fuori come va?

Premio Ciampi come Miglior album dell’anno per “Giro d’Italia“;

In ambito cinematografico:

Grolla d’Oro per la filmografia;

Nel 2005 ha ottenuto:

Primo assoluto al Mondo per numero di biglietti venduti in un singolo concerto per “Campovolo“, secondo le classifiche di Pollstar (rivista statunitense),

Biglietto di platino per il concerto “Campovolo”,

Il già citato, Record europeo per biglietti venduti in un concerto da un singolo artista per il concerto “Campovolo”;

Nel 2006 si è aggiudicato:

Vincitore assoluto al Festivalbar con la canzone “Happy Hour“,

Ai Venice Music Awards il premio “Assomela“-Mela d’Oro,

Premio Ciampi datogli dalla SIAE;

Nel 2007 ha vinto:

I Wind Music Award come DVD dell’anno per “Nome e cognome Tour 2006“;

Nel 2008 ha vinto:

Wind Music Awards all’album “Primo tempo” per il Numero di copie vendute;

Nel 2009 si è aggiudicato:

Premio Arena di Verona dopo aver dimostrato la sua capacità nel fondere due generi musicali diversi, il rock e la sua energia con lo spirito classico dell’orchestra dell’arena di Verona,

I Wind Music Awards per l’album “Secondo tempo” per il numero di copie vendute;

Nel 2010 ha ottenuto:

in ambito musicale:

Wind Music AwardCD Multiplatino per il numero di copie vendute dell’album “Arrivederci, mostro!“, con lo stesso ha ottenuto anche Miglior album per gli utenti di iTunes,

Wind Music AwardCD Platino per il numero di copie vendute dell’album “Sette notti in arena“,

Tour dell’anno per la rivista Sound & Lite,

Wind Music AwardPremio Digital Songs Multiplatino per “Domani” (Accompagnato da altri 56 cantanti),

Miglior singolo per “Un colpo all’anima” per gli utenti di iTunes;

in ambito cinematografico:

Premio Truffaut al Giffoni Film Festival,

Premio De Sica;

Nel 2011 ha vinto:

Too Much Award ai TRL Awards,

Wind Music Award come Miglior cantante italiano,

Premio Tenco,

Premio Videoclip Italiano per “Ci sei sempre stata“,

Wind Music AwardCD Multiplatino all’album “Arrivederci, mostro!“,

Wind Music AwardPremio Digital Songs Platino per “Un colpo all’anima“,

Miglior evento Live per “Campovolo 2.0” agli Onstage Award;

Nel 2012 ha ricevuto:

Rockol Awards per il Miglior concerto del 2011 per “Campovolo 2.011” e per lo stesso, anche, il Disco Multiplatino ai Wind Music Award,

Rockol Awards come Miglior video per “Ci sei sempre stata“;

Nel 2014 ha vinto:

Premio EarOne Airplay ai Music Award come Artista italiano con il maggior airplay radiofonico,

Music AwardPlatino per il singolo “Il sale della Terra“,

Music AwardCD Multiplatino per l’album “Mondovisione“,

Premio Top of the music FIMI ai Music Award per “Mondovisione” come Album più venduto del 2013;

Nel 2015 si è aggiudicato:

Premio EarOne Airplay ai Wind Music Award come Artista italiano con il maggior airplay radiofonico,

Premio Speciale ai Wind Music Award per l’album “Buon compleanno Elvis 2016“,

Wind Music AwardsCD Platino per l’album “Giro del Mondo“,

Premio per il Miglior evento live per “Campovolo 2015” agli Onstage Awards,

Biglietto d’oro per “Campovolo 2015” agli Onstage Award;

Nel 2016 ha vinto il Pavarotti d’Oro.

Procediamo sui suoi premi ricevuti in campo letterario:

Premio speciale Fregene per “La neve se ne frega“;

Premio Elsa Morante per “Fuori e dentro il borgo“;

Premio Fernanda Pivano per “La neve se ne frega“;

Premio Città di Fiesole per “Fuori e dentro il borgo“;

Premio Giuseppe Giacosa per “La neve se ne frega“.

Ligabue, oltre a questi premi, ha ottenuto anche due onorificenze:

La prima è una Laurea honoris causa in Editoria, Comunicazione multimediale e Giornalismo mentre la seconda è un Diploma honoris causa in Musica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche