Mafia: allarme attentato Di Matteo

Cronaca

Mafia: allarme attentato Di Matteo

 

La mafia starebbe progettando un agguato mortale al pm Nino Di Matteo. La modalità? Il tritolo. A Palermo sarebbero arrivati già 15 chili di esplosivo. È quanto ha dichiarato – circa un mese fa – un confidente agli investigatori.

Il confidente non avrebbe fatto nomi, ma nel mirino di Cosa nostra ci sarebbe Di Matteo. Per questo motivo al pm è stata rafforzata la scorta con tre carabinieri del Gis, il Gruppo intervento speciale.

In aprile una lettera anonima parlava di un attentato nei confronti del sostituto procuratore Di Matteo, protagonista insieme ad altri colleghi, dell’indagine sulla trattativa Stato-mafia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*