Milan: svolta nella trattativa per Belotti

Calciomercato

Milan: svolta nella trattativa per Belotti

svolta
Milan: svolta nella trattativa per Belotti

Il Milan sembra essere davvero a un passo per accaparrarsi Belotti. Ci sarebbe una svolta nella trattativa con delle contropartite tecniche.

Nelle giornate di oggi e domani, Mirabelli dovrebbe avere un incontro con il dg della Fiorentina per l’attaccante Kalinic, uno dei prediletti di Montella. Il prezzo del cartellino del giocatore, circa 30 milioni, è considerato un po’ troppo esoso da parte del Milan che punterebbe, nel caso non dovesse andare in porto la trattativa, su Belotti.

Per quanto riguarda Belotti, Cairo vuole almeno 90 – 100 milioni di Euro. La svolta della trattativa per Belotti potrebbe essere davvero ad un passo nel caso nell’affare fossero coinvolte alcune contropartite tecniche. Per questa ragione, il ds del Torino, Petrachi, è giunto a Milano nei giorni scorsi per trattare tre giocatori che interessano molto: Lapadula, Niang e Zapata.

Niang è un giocatore che piace molto all’Everton. Alcuni rappresentanti dell’Everton e l’agente Vincenzo Morabito, sono giunti in casa Milan per trattare sia l’acquisto di Niang che quello di Lapadula. Qualora uno tra Lapadula e Niang dovesse partire, Deulofeu dovrebbe rimanere al Milan.

Il Barcellona che detiene il cartellino del giocatore non vuole comprarlo nuovamente e il giocatore ha espresso il desiderio di rimanere al Milan. Keita, obiettivo del Milan, è sempre più lontano e Montella, per quanto riguarda gli esterni alti, non ha molte alternative. E’ questa una delle ragioni per cui Deulofeu vorrebbe rimanere. Zapata vorrebbe rimanere in rossonero, anche se il suo stipendio da 3 milioni di Euro rischia di essere un problema per il Toro, interessato al giocatore. Lapadula piace a moltissime squadre, tra cui lo stesso Charlton.

Il Milan continua a essere fedele ai suoi impegni. Il Voluntary Agreement permetterà a Fassone di lavorare in armonia e serenità per tutta la prossima stagione. I conti si faranno al termine della stagione successiva e intanto il Milan spera di rimanere in pareggio per quanto riguarda il bilancio.

Per quanto riguarda Belotti, il Milan punta sulla volontà del giocatore, da sempre tifoso rossonero che magari sogna di vestire questa maglia.

Da Niang a Zapata a Lapadula, sono operazioni che si potrebbero intavolare tra il Milan e il Toro, a prescindere dall’affare Belotti. I rossoneri vogliono davvero Belotti e stanno provando a convincere Cairo a cedere per riuscire a portarlo in maglia rossonera.

Fassone e Mirabelli che si sono incontrati avrebbero pensato al prestito di Belotti con diritto di riscatto del valore di 80 milioni. Una cifra da versare in una unica soluzione, oppure divisa in 20 milioni per il prestito e 60 per quanto riguarda il riscatto del giocatore. Cairo vorrebbe cedere il giocatore a titolo definitivo, ma questa offerta potrebbe farlo cedere, per la felicità dei tifosi milanisti ce non vedono l’ora che Belotti arrivi al Milan.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche