Milano, clochard 18 enne bruciato vivo: grave

News

Milano, clochard 18 enne bruciato vivo: grave

Milano, cloclard 18 enne bruciato vivo: grave
Milano, cloclard 18 enne bruciato vivo: grave

Una ragazza di 18 anni, una clochard, ha subito delle ustioni e delle bruciature alle mani e al viso a Piazza Tirana a Milano.

Nella baracca in cui viveva, qualcuno avrebbe gettato del liquido infiammabile arrecandole danni al corpo.

Non si sa ancora bene come sia avvenuto l’incendio. Non si sa se a lanciare il liquido infiammabile sia stato qualcuno dall’esterno o qualcuno che era presente nella baracca insieme a lei.

La ragazza, che si pensa sia originaria della Romania, si trova ricoverata all‘Ospedale Niguarda del capoluogo lombardo e le sue condizioni sembrano preoccupanti, dal momento che ha ustioni di terzo grado alle mani, ma non sarebbe in pericolo di vita, da quanto affermano i medici.

La polizia, intervenuta e giunta sul posto, sta indagando per capire le cause di quanto successo e secondo la prima ricostruzione dei fatti, si tratterebbe di un incidente, ma sono aperte anche altre ipotesi.

L’incidente, l’incendio, è avvenuto intorno all’1,10 della notte scorsa, quando la donna si trovava nella baracca con il marito e un fratello, che non hanno riportato problemi e ustioni.

Dalle prime ricostruzioni, sembrerebbe causa di un incidente dal momento che il braciere era acceso, ma la polizia non si sente di escludere nulla e tutto è ancora in corso per capire meglio la dinamica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche