Monza, allarme bomba in tribunale. Evacuati tre palazzi

News

Monza, allarme bomba in tribunale. Evacuati tre palazzi

Monza, allarme bomba in tribunale. Evacuati tre palazzi

Intorno alle 10.00 di stamattina una telefonata ha annunciato la presenza di una bomba nel tribunale di Monza. Per precauzione sono stati evacuati tre edifici.

Circa 200 persone sono state evacuate stamattina dal tribunale di Monza per la presunta presenza di una bomba al suo interno. La telefonata anonima che informava dell’ordigno è giunta intorno alle 10.00 di stamattina. Sul luogo sono prontamente intervenuti i carabinieri della compagnia di Monza, le unità cinofile e il nucleo artificieri e l’Unità speciale antisabotaggio del comando generale di Milano. In tutto sono tre i palazzi evacuati in via precauzionale: quello di piazza Garibaldi, il nuovo edificio di via Solera, dove ha sede la Procura, e il distaccamento dell’ex Pretura in via Vittorio Emanuele.

Prima che giungesse l’allarme bomba, all’interno degli edifici si stavano normalmente svolgendo le attività giudiziarie. Diverse erano anche le udienze in corso, tra cui una che riguardava un processo che vede come imputati due soggetti accusati di appartenere alla ‘ndrangheta. Giudici, avvocati, cancellieri, civili e personale interno sono stati tutti fatti uscire dai tre palazzi. Nel corso delle operazioni di sicurezza dei militari i locali sono perlustrati palmo a palmo per scoprire se vi fosse realmente la presenza di un ordigno o si trattasse di un falso allarme.

L’allarme bomba è poi rientrato poco dopo le 16.00. Dopo minuziose ricerche, non essendo stato rinvenuto alcun pacco sospetto né alcun ordigno, le autorità hanno disposto il rientro delle persone nei tre edifici e l’attività del tribunale è potuta riprendere regolarmente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...