Morto di cancro il vigile eroe della Terra dei Fuochi COMMENTA  

Morto di cancro il vigile eroe della Terra dei Fuochi COMMENTA  

zancan_intervistato-1446-kI0C-U10202140640445bbF-426x240@LaStampa.it

Per oltre vent’anni si è battuto contro i trafficanti di rifiuti tossici che inquinano la sua terra, la Campania. Michele Liguori, il vigile eroe della Terra dei Fuochi che nel 2002 aveva fondato il Nucleo Ambientale di Polizia Municipale per accertare i danni ambientali in questa zona, non è riuscito a sconfiggere uno dei nemici più temibili eppure così familiare per gli abitanti del luogo: il cancro.


Il tumore al fegato, scoperto a Maggio scorso, lo ha consumato giorno dopo giorno portandolo alla morte. Il tossicologo Antonio Marfella dedica al vigile un articolo nel suo blog, chiamandolo eroe. “Nel suo sangue c’erano alte percentuali di Pcb, la stessa sostanza che è presente nei regi lagni e che ha avvelenato le greggi ad Acerra”, aggiunge l’esperto.


Il sindaco di Acerra ricorda di aver incontrato Liguori qualche giorno fa e di avergli chiesto come stava. Michele per tutta risposta aveva detto di chiamarlo se ce ne’era bisogno.

Di certo non ha mai perso la voglia di combattere.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*