Napoli. “Meravigliosamente Patty”, la Pravo ammalia il Trianòn COMMENTA  

Napoli. “Meravigliosamente Patty”, la Pravo ammalia il Trianòn COMMENTA  

Napoli. Martedì 21 maggio al teatro Trianòn è andato in scena uno spettacolo molto particolare, che ha visto protagonista assoluta la meravigliosa Patty Pravo. “Meravigliosamente Patty” appunto, è stato il titolo del singolare evento nato e realizzato proprio per il teatro di Forcella che Giorgio Verdelli, direttore della sala, si sta impegnando a trasformare nel nuovo tempio della musica live di Napoli.

La serata divisa, in due tempi, ha visto nella prima parte un mini concerto della grande diva veneziana, che ha calamitato tutto il pubblico attraverso l’esecuzione dei brani più rappresentativi di tutta la sua carriera, come “Il paradiso”, “E dimmi che non vuoi morire”, “La bambola”, “Se perdo te”, “Qui e là”, con qualche chicca come “Io ti venderei” e “La luna”, quest’ultima scritta da Vasco Rossi.

Lo spettacolo è iniziato con un filmato di otto minuti che ha attraversato tutto il percorso artistico della cantante, un percorso artistico unico nel mondo della canzone, poiché Patty Pravo ha saputo resistere e superare le mode e le tendenze del momento, restando sempre fedele a sè stessa grazie ad una personalità e ad un magnetismo fuori dal comune.

Subito dopo il filmato è apparsa lei, bellissima, biondissima, con il suo corpo da eterna adolescente fasciato da un fuseaux e maglia nera, con scarpe dello stesso colore, il tutto illuminato da una lunga giacca con paillettes.

L'articolo prosegue subito dopo

E’ sembrata davvero in forma la Pravo, lasciatasi ormai alla spalle il brutto periodo che un anno fa ha attraversato, periodo durante il quale pensò di abbandonare le scene a causa di tremendi e ingestibili attacchi di panico, che non le consentivano di sentirsi più a proprio agio su quel palco che l’ha vista protagonista per tutta la vita. In sede di conferenza stampa la stessa cantante ha spiegato che il brutto momento è stato superato soprattutto grazie all’amore e all’affetto delle persone che la circondano e che non l’hanno mai fatta sentire sola, come i fan che hanno organizzato raduni proprio sotto le finestra del suo appartamento, facendole arrivare tutto il loro amore e il loro supporto. La serata al Trianòn è proseguita, nella seconda parte, con degli omaggi da parte de “I virtuosi di San Martino”, gli “Osanna” e Diego Moreno, che hanno cantato alcuni pezzi tratti dal repertorio della Pravo. L’evento si è concluso con un’intervista a Patty Pravo eseguita da Giorgio Verdelli, che le ha posto anche domande fatte direttamente dal pubblico. Patty Pravo ha annunciato che sta preparando un nuovo album di inediti, che vedrà la luce tra ottobre e novembre, ma prima è impegnata per un tour che la vedrà toccare per tutta l’estate le maggiori città italiane per poi proseguire negli Stati Uniti.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*