Papa Francesco: ‘Chi toglie il lavoro fa un peccato gravissimo’

News

Papa Francesco: ‘Chi toglie il lavoro fa un peccato gravissimo’

Papa Francesco saluta la folla in Piazza San Pietro

Il pontefice, al termine dell’Udienza Generale in piazza San Pietro, ha fatto riferimento alla decisione dell’emittente televisiva Sky Italia di trasferire molte delle sue programmazioni dalla sede da Roma a Milano. Da Papa Francesco erano presenti 100 dipendenti della stessa tv, che per via di tale decisione rischiano il posto di lavoro. Infatti l’azienda prevede di trasferire 310 persone nella nuova sede, ma anche 200 esuberi. Il Santo Padre ha dunque ribadito ciò che aveva affermato altre volte, ovvero che il lavoro “dà dignità”, sostenendo che “i responsabili dei popoli, i dirigenti, hanno l’obbligo di fare del tutto perchè ogni uomo e ogni donna possa lavorare e così avere la fronte alta, guardare in faccia gli altri con dignità”. Mentre “Chi per manovre economiche per fare negoziati non del tutto chiari, chiude fabbriche, chiude imprendimenti lavorativi e toglie il lavoro agli uomini, questa persona fa un peccato gravissimo”. Bergoglio è dunque tornato su uno degli argomenti “caldi” dell’Italia di questi anni: la mancanza di lavoro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche