Perché l'amianto è pericoloso - Notizie.it
Perché l’amianto è pericoloso
Guide

Perché l’amianto è pericoloso

L’amianto è un minerale naturale che ha una naturale resistenza ai danni causati da calore, fiamma o prodotti chimici. Per questo motivo, è stato utilizzato per decenni in materiali come isolanti, piastrelle, adesivi. Tuttavia, è ormai noto che l’esposizione all’amianto aumenta il rischio di una persona di sviluppare il mesotelioma, placche pleuriche o asbestosi.

Quali sono le cause di amianto a danneggiare il corpo?
L’inalazione o l’ingestione di fibre di amianto può essere dannoso per la salute di una persona. Una volta all’interno del corpo, queste fibre di amianto non possono essere espulse. Si irrita il rivestimento degli organi come i polmoni, provocando lesioni che possono eventualmente trasformarsi in cicatrici o anche il cancro.

Ci sono eventuali forme sicure di amianto?
L’amianto è disponibile in sei varietà, il più comune dei quali è conosciuto come amianto bianco o crisotilo. E’ importante sapere che non esiste una cosa come una forma “sicura” di amianto.

Tuttavia, l’amianto è talvolta trattato in modo che diventi non friabile, che significa che è meno probabile a deteriorarsi e essere inalato. L’amianto può anche essere incapsulato, un processo che intrappola efficacemente il materiale dietro un’altra sostanza.

Livelli sicuri di esposizione
Secondo la maggior parte degli operatori sanitari, non esiste un livello sicuro di esposizione all’amianto. Anche l’esposizione ad una piccola quantità può portare allo sviluppo di mesotelioma. Il cancro polmonare e l’asbestosi sono due malattie legate all’esposizione all’amianto, e in genere richiedono ripetuta esposizione alle fibre di amianto.

Definizione dei materiali contenenti amianto
Un materiale è definito come contenente amianto se contiene 1 percento o più amianto.

Tipi di esposizione all’amianto
Ci sono tre tipi di esposizione all’amianto. Esposizione all’amianto sul lavoro si verifica quando i lavoratori in alcuni settori sono regolarmente esposti ad amianto durante lo svolgimento del loro lavoro giorno per giorno.

Questo potrebbe includere ex militari della Marina, lavoratori edili, costruttori di navi, così come molti altri.

Esposizione dell’amianto ambientale si verifica quando sono presenti particelle di amianto nell’aria.

Esposizione all’amianto secondaria si verifica quando una persona porta amianto a casa dal lavoro sul suo abbigliamento, dove può essere inalato dai membri della famiglia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*