Cepegatti, Pescara: cane azzanna bimbo di 2 anni e mezzo e muore

Cronaca

Cepegatti, Pescara: cane azzanna bimbo di 2 anni e mezzo e muore

cane

Cane morde e uccide un bambino di un anno e mezzo nel pescarese. Si sospetta che il padre sia il proprietario dell’animale.

Ferdinando Di Rocco, bambino di un anno e mezzo, è stato ucciso dal morso di un cane che lo ha azzannato mentre si trovava in una contrada di Cepagatti, nel pescarese.

L’ arrivato un elicottero del 118 ma è stato purtroppo completamente inutile, poiché i genitori avrebbero tentato una disperata corsa verso l’ospedale più vicino, quello di Chieti. Al pronto soccorso, i sanitari hanno fatto tutto il possibile per rianimare il piccolo Ferdinando, ma, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Sul corpo del bambino sono presenti evidenti morsi, concentrati soprattutto sulla zona del cranio.

Il bimbo avrebbe compiuto due anni a febbraio. Nel momento del tragico epilogo, si trovava con il padre e con la moglie di quest’ultimo, impegnati in un trasloco in un’area rurale, in via Moncocitto a Cepagatti.

Mentre i genitori erano intenti nel trasloco, il bambino, secondo la ricostruzione dei Carabinieri, si sarebbe allontanato di alcuni metri, tanto da raggiungere il piazzale della proprietà, dove c’era un cane legato ad un albero con una catena. Proprio a quel punto l’animale avrebbe azzannato il bambino; ora l’animale è stato sequestrato ed è in custodia al canile. Molto probabilmente, il padre di Ferdinando, sempre basandosi sulle informazioni dei militari dell’Arma, è legalmente proprietario dell’animale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche