Peter l’estremista che non beve acqua da quattro anni COMMENTA  

Peter l’estremista che non beve acqua da quattro anni COMMENTA  

Si chiama Peter Filak e non beve da quasi quattro anni.

L’ultima volta che ha mandato giù in bicchiere d’acqua non se la ricorda quasi neppure più: era un giorno di maggio del 2012. Secondo quanto racconta Peter, al tempo era già diventato vegano – lo è tuttora – e nutrendosi per lo più di frutta fresca, aveva notato che, di notte, aveva la necessità di andare in bagno anche due o tre volte. Da lì, ha deciso di provare a eliminare l’acqua dalla sua dieta, per verificare se i liquidi contenuti nella frutta fossero sufficienti. Così è stato, con grande gioia di Peter che, salutista intransigente, preferisce di gran lunga evitare di bere acqua perché quest’ultima contiene sostanze come cloro e fluoro, le quali, seppure nelle minime quantità effettive, lui ritiene dannose per il suo organismo.

Leggi anche: Studente americano spinto nel Tevere: a Chi l’ha Visto il video della caduta


E’ un estremista, questo Peter, dando per scontato che non si tratti di un bugiardo – questo è chiaro – ma ha il pregio, a quanto si dice, di non essere prepotente. Lui la pensa in un certo modo, insomma, ma l’ultimo dei suoi pensieri sembra essere quello di voler convincere gli altri di avere ragione. Lui non beve più acqua da quattro anni, gli altri lo fanno tutti i giorni, e a lui sta bene così.

Leggi anche: Umidità di risalita: soluzioni definitive


 

Leggi anche

esplosione-treno-merci
Esteri

Treno carico di gas deraglia ed esplode, 5 morti e molti feriti

Disastro ferroviario nel nord est della Bulgaria, dove un treno merci carico di propano-butano, è deragliato ed esploso distruggendo almeno una ventina di edifici. Un incidente gravissimo, avvenuto nei pressi del villaggio di Hitrino, che ha provocato la morte di almeno cinque persone anche se il bilancio è ancor aprovvisorio. I medica locali hanno ricostruito la dinamica dell'incidente: il treno sarebbe uscito dai binari e questo avrebbe provocato la violentissima esplosione, che ha a sua volta causato il crollo di diversi edifici. Le persone decedute sarebbero state sepolte dalle macerie e vi sarebbero anche 25 feriti, alcuni dei quali in Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*