Piccole Handmade Crescono.. Grinfia Petite Cherie

Attualità

Piccole Handmade Crescono.. Grinfia Petite Cherie

Sempre piu’ giovani iniziano un’attività handmade..

Molte ragazze si dedicano all’inizio di una nuova attività artistica e creativa.

Abbiamo conosciuto una giovane creativa con una grande passione per l’handmade.

Questa ragazza si chiama Valentina Costantini in arte Grinfia Petite Cherie.

Conosciamola meglio

1.Quando e come è nata la tua passione?

Questa passione e’ nata quando per la prima volta vidi dei bijoux fantastici che creava una ragazza.

2.Da quanti anni lavori il fimo? come hai imparato?

Sono ormai 5 anni ma prendo e lascio in continuazione per via del poco tempo a disposizione, per questo non sono migliorata tantissimo come avrei voluto.
Ho imparato da sola provando e riprovando e devo dire che per questo lavoro e’ molto importante la costanza.

3.Quali materiali utilizzi per realizzare le tue creazioni?

Utilizzo principalmente FIMO e PREMO.

In commercio ce ne sono molte altre.

Per creare bijoux, oltre a queste paste ,uso minuteria, perle, mezzi cristalli e molto altro.

4.Parlaci un pò delle tue creazioni, cosa realizzi esattamente e per quali occasioni?

Principalmente realizzo bijoux ispirandomi a quello che mi piace di piu’ tipo ad animali, bambole o alla natura in generale.

Ogni soggetto che creo si puo’ trasformare in bomboniera o in altro per varie occasioni.

5.Sappiamo che hai partecipato come sponsor al matrimonio sponsorizzato di Federica e Massimo.

Come la stai vivendo questa esperienza? quale bomboniera hai realizzato per loro e cosa hai utilizzato?

Devo dire che e’ stata una bella esperienza creare qualcosa per dei futuri sposi.

Per Federica E Massimo ho realizzato una coppia di sposi in fimo.

6.Il fimo sta prendendo molto piede in italia in questo periodo quali pensi siano i vantaggi di realizzare bijoux e bomboniere in fimo?

Naturalmente uno dei vantaggi che si ha e’ quello di poter avere cio’ che si desidera, qualcosa di originale ed unico.

7. Tuoi contatti?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*