Presidente Expo 2015 Bracco indagata per evasione al Fisco COMMENTA  

Presidente Expo 2015 Bracco indagata per evasione al Fisco COMMENTA  

Evasione fiscale e appropriazione indebita. Sono questi i reati per i quali è stata sottoposta ad indagine Diana Bracco, presidente del Cda della “Bracco S.p.A.” e Presidente di Expo 2015 Spa.

Leggi anche: 25 novembre: Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Alla Bracco sono stati sequestrati beni per un valore di 1 miliardo di euro: gli inquirenti ipotizzano che la fatture false siano riguardanti barche e case private.

Leggi anche: Morto Dario Fo, aveva 90 anni

Le indagini hanno coinvolto, oltre a Diana Bracco, anche Pietro Mascherpa (presidente del Cda di Bracco Real Estate srl), Marco Pollastri e Simona Calcinaghi (due architetti dello studio Archilabo di Monza).

Alla Bracco viene anche contestata dalla Procura di Milano un’appropriazione indebita da circa 3,6 milioni di euro, in quanto la donna avrebbe utilizzato i soldi delle società per fini privati.

Il legale che difende la Bracco sottolinea che non vi è stata alcuna frode fiscale, e che la situazione non è rilevante dal punto di vista penale.

Leggi anche

img-20161202-wa0010
News

Romafictionfest: Serie tv in rassegna e tante anteprime esclusive

Venerdì 2Dicembre 2016 , è stata presentata la decima edizione del Romafictionfest, presso location The Space Cinema Moderno La grande presentazione  ha avuto al seguito   tanta stampa,  fotografi blogger e rappresentanze di vari mezzi di comunicazione. In conferenza si è in  particolar modo sottolineato la grande popolarità e visione che hanno le serie tv e le fiction nonché il grande seguito sicuramente in crescendo negli anni che forse supera anche il mondo del Cinema. Perché le fiction e le serie raccolgono per tipologia una fetta maggiore di pubblico all'interno del nucleo familiare senz' altro più ampia e più omogenea, a livello Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*