Qual’è la storia del cricket?

Guide

Qual’è la storia del cricket?

indexArrivano tristi notizie dall’Australia. Il giocatore di cricket Philip Hughes, campione del South Australia, è deceduto a soli 25 anni in seguito ad un incidente sul campo di gioco. Durante un match infatti la palla lo ha colpito a grande velocità sulla testa e il giocatore ha perso conoscenza. Purtroppo oggi è arrivata la notizia che Philip, di origine italiana, non ce l’ha fatta. Non è servito nemmeno il caschetto, dato che la palla lo ha colpito sotto all’orecchio in un punto non protetto. Incidenti del genere sono vere e proprie sciagure e sono per fortuna abbastanza rari, dato che il cricket non è uno sport pericoloso. Nato in Inghilterra, è molto praticato in India, Bangladesh e altri Paesi del Commonwelth britannico. Pare che la sua origine risalga addirittura al 1300, quando a praticarlo erano dei pastori. Del resto basta un bastone e una palla, anche se è diverso dal baseball americano, che è comunque una sorta di fratellastro.

Negli ultimi anni le regole si sono ammodernate, tanto che in pochi praticano il test cricket, che è lo sport nella sua forma originaria, le cui partite possono durare anche 5 giorni. Nel ‘700 e nel ‘900 per molti anni il cricket è stato sport nazionale in Inghilterra e negli Stati Uniti. La prima coppa del mondo di cricket si è giocata nel 1975.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*