Quale materiale è il più resistente per i divani?

Arredamento

Quale materiale è il più resistente per i divani?

tessuto del divano

Il tessuto del divano ideale è un aspetto importante se si vuole che il nostro sofà duri più a lungo. Scopriamo quali sono i materiali più resistenti e come si adattano alle nostre esigenze.

La sua durata nel tempo nelle migliori condizioni possibili è uno degli aspetti più importanti nella scelta di una poltrona o di un divano per il soggiorno. La maggior parte delle persone desidera che il proprio divano sia esteticamente piacevole, certo, ma anche resistente e duraturo. L’arredamento del soggiorno può essere visto come un investimento a lungo termine e la scelta del tessuto del divano dovrebbe essere valutata con cura.

La scelta del divano

Il materiale è un aspetto importante se decidiamo di acquistare un divano, ma agli acquirenti deve essere ricordato che se la struttura non è solida, il divano durerà poco comunque. A prescindere dal materiale usato, se si crepa sugli angoli a causa di urti o salti, il divano non potrà più essere utilizzato. Nessuno si sognerebbe di tenere un divano di pelle che tocca terra perché è usurato. Il consiglio, allora, è quello di evitare di comprare strutture composte da un singolo strato di compensato e pannelli uniti da graffette.

Comprate, invece, una solida struttura in legno. Sarà un investimento.

Il tessuto del divano

Come detto, la scelta del tessuto del divano è un passaggio da non sottovalutare. Ogni materiale ha caratteristiche peculiari e si adatta meglio ad alcune esigenze. Date un’occhiata e decidete quale sia il più adatto alle vostre.

Pelle

Un divano di pelle di buona qualità con una solida struttura può durare a lungo. I divani in pelle sono generalmente i più cari, e a ragione. La pelle è resistente alle macchie e alle pieghe, il che la rende più confortevole. Può essere pulita e sembrare come nuova anche a distanza di anni. L’aspetto negativo, d’altro canto, è la poca resistenza di fronte a graffi e oggetti più appuntiti. Insomma, se avete gatti in casa, forse dovreste guardare altrove. Se invece siete orientati verso un bel divano di pelle, ottima scelta. La pelle è il materiale più resistente e più facile da pulire.

Microfibra

Per coloro che non vogliono investire in un divano in pelle, la microfibra è un altro tessuto con una buona resistenza.

La sua superficie ha una consistenza simile a quella del velluto e della pelle. La tessitura è data da finissime fibre di poliestere intrecciate tra loro, più resistenti alle macchie rispetto al cotone. La microfibra è anche semplice da pulire. È sicuramente un ottimo materiale e un buon compromesso, anche a livello economico.

Misto cotone

Il cotone è da sempre conosciuto per essere un materiale resistente. Questo discorso vale anche per i divani. Infatti, un divano di cotone non scolorisce e non si consuma facilmente. È, però, meno resistente alle macchie e alle gocce di qualsiasi liquido rispetto alla pelle o alla microfibra. Per rimediare a questo difetto, molti produttori di divani vendono tessuti misto cotone. Nella maggior parte dei casi, il cotone viene unito al poliestere. Il materiale così prodotto offre maggiore resistenza alle macchie rispetto al cotone puro, e una maggiore resistenza. Un Misto cotone finemente intrecciato rappresenta, quindi, un’altra buona soluzione per il tessuto del divano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche