Referendum 2016: Vladimir Luxuria vota sì

News

Referendum 2016: Vladimir Luxuria vota sì

WLADIMIR LUXURIA GUADAGNO PRC

Sono sempre di più i personaggi del mondo dello spettacolo che decidono da che parte stare. Al prossimo referendum, Vladimir Luxuria vota sì.

Il prossimo 4 dicembre, gli italiani saranno chiamati alle urne per votare esprimendo il loro parere sul referendum. Il voto è tra il Sì e il No.

Vladimir Luxuria, ex appartenente della politica, si schiera a favore del sì e spiega le sue ragioni.

Intervenendo a una trasmissione su La 7, l’ex politica ha affermato di essere a favore della nuova riforma di Renzi e voterà Sì. Essendo stata in politica, in Parlamento per due anni circa, Luxuria conosce bene tutte le questioni burocratiche e parlamentari.

Votando sì, ammette che queste lungaggini termineranno e vi sarà un minor dispendio di soldi e di persone che lavorano all’interno del Parlamento. In questo modo, i tempi si accorciano e la legge può essere approvata fin da subito senza ulteriori allungamenti che rischiano solo di spazientire.

Secondo Luxuria, in questo modo le leggi saranno più celeri e non si dovranno attendere tempi infiniti prima che una legge sia approvata.

La Luxuria afferma questo in quanto conosce bene l’ambiente dal momento che è stata in politica per due anni, ovvero dal 2006 al 2008 ed è stata la prima transgender ad essere entrata in Parlamento.

La sua decisione sta scatenando diverse polemiche e contestazioni, in quanto l’ex parlamentare ha sempre difeso le sue opinioni di sinistra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...