Report ONU, i pesticidi sono dannosi e soprattutto inutili COMMENTA  

Report ONU, i pesticidi sono dannosi e soprattutto inutili COMMENTA  

pesticidi

L’utilizzo dei pesticidi è diffusissimo in tutto il mondo. Secondo un report ONU, però, i pesticidi sarebbero molto meno utili di quanto si pensi.

I pesticidi sono dannosi e non garantiscono affatto gli aumenti di produzione agricola per i quali vengono utilizzati. A sostenerlo sono le Nazioni Unite in un report pubblicato qualche giorno fa. Il documento raccoglie i dati relativi agli effetti prodotti dall’utilizzo dei pesticidi nel mondo, in particolare nei Paesi in via di sviluppo.


Il rapporto ONU è stato curato dagli inviati speciali Hilal Elver (Diritto al Cibo) e Baskut Tuncak (Sostanze Tossiche) ed è stato presentato a Ginevra presso il Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite. “I pesticidi”, si legge all’interno del documento, “sono responsabili di un numero stimato di 200 mila decessi all’anno per avvelenamento acuto, il 99% dei quali avvengono nei Paesi in via di sviluppo”.

Pesticidi inutili e dannosi, secondo le Nazioni Unite

Il report delle Nazioni Unite è però andato oltre, affermando che i pesticidi risulterebbero molto meno utili di quanto si pensi. “Si ritiene comunemente che l’agricoltura intensiva industriale, che si basa pesantemente sui pesticidi, sia necessaria per aumentare i raccolti per sfamare una popolazione mondiale in crescita”, scrivono gli inviati speciali, ma questo non corrisponderebbe a verità. “Nei 50 anni passati”, si osserva nel report, “la popolazione globale è più che raddoppiata, mentre la terra arabile disponibile è aumentata solo del 10%”.


I danni provocati dall’uso dei pesticidi sono stati dimostrati già in passato e comprendono danni di vario tipo all’ambiente (dall’inquinamento all’alterazione degli ecosistemi specie per ciò che riguarda le modifiche indotte, in alcuni casi, sui rapporti fra predatori e prede) e ai suoi abitanti (dalla limitazione delle biodiversità a, per ciò che riguarda l’uomo, l’insorgere di malattie più o meno gravi, in alcuni casi tali da provocare anche la morte).

Le Nazioni Unite, tramite il report appena pubblicato, osservano che “senza, oppure con un utilizzo minimo di sostanze chimiche tossiche, è possibile produrre cibo nutriente e più sano, senza inquinare o esaurire le risorse ambientali” e, per questo, auspicano la redazione e l’adozione sul piano internazionale di un documento che, al momento, non esiste, ovvero di “un trattato generale che regoli i pesticidi altamente pericolosi”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*