Respirare sott’acqua si può…

Guide

Respirare sott’acqua si può…

Biologicamente non siamo fatti per respirare sott’acqua, ma la tecnologia è intervenuta per permettercelo.
I metodi più diffusi sono sicuramente la maschera ed il boccaglio ma, per i veri appassionati, ecco due nuovi strumenti a nostra disposizione:
easybreath-decathlon Si chiama EasyBreath ed è prodotta dalla Triton. Funziona esattamente come un boccaglio ma è costruita in modo tale da respirare con naso e bocca.

un altro congegno interessante è il respiratore Triton. Triton-respiratore-sottacqua-subacqueo-09-300x170
Ricorda un po’ i film di James Bond ed è opera di scienziati coreani. Il suo scopo è di liberarsi dalle bombole. In pratica, l’ossigeno viene estratto dall’acqua tramite un filtro ultrasottile ed un piccolo ma potente micro compressore lo immagazzina in un serbatoio. Funziona con una mini batteria capace di caricarsi 1000 volte più velocemente delle batterie che usiamo di solito.
I subacquei la trovano un’idea interessante ma inutilizzabile, ma tutti aspettiamo i progressi di questo prodigio tecnologico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*