Roma, 28enne cade nei binari della metro, morto in ospedale

Roma, 28enne cade nei binari della metro: morto in ospedale

Roma

Roma, 28enne cade nei binari della metro: morto in ospedale

metro

Roma, interrotte le tratte della metro B: a Castro Pretorio un ragazzo di 28 anni è stato investito da un treno che stava raggiungendo la stazione.

Ancora non si sa come sia potuto accadere. La polizia prende in considerazione la possibilità di un suicidio, ma non esclude anche altre piste. Per questo motivo è stata aperta un’indagine e tutt’ora si sta raccogliendo materiale dalle telecamere.

Il fatto è accaduto questa mattina, verso le 9.30. Il giovane era originario della Puglia, Salento, ma residente a Roma. Il macchinista che guidava il convoglio in arrivo alla stazione di Castro Pretorio racconta di averlo visto buttarsi sotto al treno e di aver subito azionato il freno d’emergenza. Non si sa, però, ancora quale sia la vera causa di questa caduta. O meglio, non ci sarebbero stati presupposti che avrebbero potuto spingere il ragazzo a togliersi la vita.

Tutti i passeggeri che si trovavano sulla metropolitana al momento dell’accaduto, sono stati fatti scendere in galleria e accompagnati alla stazione più vicina.

“Il treno è stato bloccato all’interno della galleria e, dopo averci avvisato, ci hanno fatto scendere per raggiungere la stazione più vicina, ovvero Castro Pretorio”, questa la testimonianza dei passeggeri del treno.

metro

Roma, 28enne cade nei binari della metro: morto in ospedale

Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco, la polizia e il 118. Al momento dell’arrivo dei soccorsi il ragazzo era ancora vivo. E’ stato estratto dal treno, sotto il quale era rimasto bloccato, dai Vigili del Fuoco. Successivamente è stato subito caricato in ambulanza e portato in “codice rosso” presso l’ospedale più vicino. Riportava, però, ferite troppo gravi. E’ arrivato in condizioni disperate al Policlinico Umberto I e lì, purtroppo, è morto.

La stazione di Castro Pretorio e le tratte B e B1 della metropolitana, che percorrono Basilica San Paolo-Monti Tiburtini sono state interrotte per un’ora, fino alle 11.45, per poter soccorrere la persona ferita e bloccata sotto al treno.

Al loro posto sono stati attivati i servizi di bus e navette in superficie. Ovviamente ci sono state conseguenze negative per il trasporto, in quanto l’incidente ha causato un tilt per il trasporto pubblico e moltissimi ritardi.

La polizia continua tutt’ora ad indagare e si spera che presto si potrà venire a capo della causa di questa tragedia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche