Ruba in un negozio cinese, la sua foto è affissa al muro: ladro chiede la rimozione - Notizie.it

Ruba in un negozio cinese, la sua foto è affissa al muro: ladro chiede la rimozione

Cronaca

Ruba in un negozio cinese, la sua foto è affissa al muro: ladro chiede la rimozione

Negozio cinese
Ruba in un negozio gestito dai cinesi, la sua foto finisce sul muro. Lui chiede la rimozione dell’immagine che lo inchioda.

Ruba in un negozio gestito da cinesi, la sua foto finisce sul muro. Lui chiede la rimozione dell’immagine che lo inchioda.

Castellammare di Stabia (Na) – Le attività commerciali gestite dai cinesi sono cresciute a vista d’occhio in Italia. Complice la crisi, gli italiani spesso e volentieri decidono di acquistare prodotti provenienti dal paese asiatico, notoriamente in vendita a un prezzo più basso. Ma attenzione, guai a tentare di fregare un commerciante cinese, perché non se ne starà a guardare con le mani in mano. E sebbene spesso i loro negozi sono pieni di merce all’inverosimile, se ne accorgono se manca qualcosa.

I titolari del negozio “Famiglia Convenienza”, un esercizio commerciale che si trova in via Alcide De Gasperi a Castellammare di Stabia, fanno settimanalmente l’inventario. Durante questa operazione si sono accorti che mancava della merce. Grazie alla visione delle telecamere di videosorveglianza, è stato possibile risalire a due furti. I titolari hanno stampato delle foto e le hanno affisse nel negozio, con la scritta “Ladri”.

Uno dei taccheggiatori, vergognatosi dopo essere stato smascherato, si è recato presso il negozio “Famiglia Convenienza” e ha chiesto che la foto fosse tolta dalla parete.

In cambio la persona mano lesta ha pagato la merce rubata, un paio di scarpe.

La persona, tuttavia, non ha ammesso il furto. Ha detto di essersi semplicemente dimenticato di pagare. In pratica è entrato nel negozio con delle scarpe vecchie, ha provato alcune paia fin quando non ha trovato il modello che andava bene. A quel punto ha comprato un articolo al costo di circa un euro ed è andato via con le sue scarpe nuove, lasciando le vecchie nel negozio.

L’altro ladro, invece, non si è fatto vivo e chissà se mai rimetterà piede nel negozio gestito dai cinesi. La sua foto resta lì, affissa sulla parte in bella vista.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche