Seggiolino auto 2017: cosa cambia rispetto al 2016

Motori

Seggiolino auto 2017: cosa cambia rispetto al 2016

Seggiolino auto 2017 cosa cambia rispetto al 2016
Seggiolino auto 2017 cosa cambia rispetto al 2016

In riferimento alla sicurezza dei minori sulla strata, rispetto al 2016, il Codice della Strada è cambiato, soprattutto riguardo l’uso del seggiolino.

E’ opinione comune che la maggior parte degli incidenti stradali riguardanti i minori al di sotto dei 13 anni dipende spesso dagli adulti, del tutto ignari o non curanti di quanto stabilito dal Codice della Strada in relazione alle norme di sicurezza stradale a tutela dei minori. I dati emersi dalle statistiche pubblicati negli ultimi mesi hanno inoltre evidenziato come il 2016 sia stato sicuramente l’anno più drammatico, con un aumento drastico del numero delle morti dei minori sulla strada. Se il Codice della Strada nella sua interezza rimane invariato, sono state tuttavia emanate nuove disposizioni in alcuni punti fondamentali. Infatti, se da un lato resta immutata la norma che prevede l’utilizzo di un seggiolino, adeguato al peso del minore e di tipo omologato, per i piccoli con un’altezza inferiore ai 150 cm, a partire dal 1° Gennaio del 2017 sono cambiate alcune norme tecniche relative all’omologazione.

Nello specifico, i cambiamenti introdotti dalla ECE R44-04, questo è il nome della nuova normativa in vigore, riguardano soprattutto i rialzi con schienale, ossia i seggiolini auto per i bambini un po’ più grandi, il cui peso è compreso tra i 15 e i 36 Kg e fino ai 125 cm di altezza, e il cui scopo è quello di portare il piccolo ad un’altezza tale da poter utilizzare le cinture di sicurezza in maniera adeguata.

Leggi anche Seggiliono auto, gruppo 0, 1, 2 e 3: le differenze

Si ribadisce, ancora una volta, che la normativa riguarda i minori che non superano i 125 cm di altezza, per i quali è obbligatorio, a partire dal 1° Gennaio del 2017, il rialzo con schienale. La stessa normativa non riguarda ancora i minori con una statura più bassa, sebbene la legge potrebbe cambiare già a partire dalla prossima estate, quando verrà varata la legge R129-02, secondo la quale non sarà più consentita la vendita dei seggiolino senza schienale.

Leggi anche Seggiolino auto: marche migliori, prezzi e dimensioni

Il mancato rispetto delle regole sarà punito con una sanzione pecuniaria e la decurtazione di cinque punti dalla patente.

Allo stesso tempo, una maggiore tutela nei confronti dei minori sulla strada, garantisce anche una maggiore salvaguardia della loro vita.

Leggi anche Auto più sicure secondo Euro NCAP

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*