Serie A: La Fiorentina beffa l'Inter nel finale, vincono Milan e Roma - Notizie.it

Serie A: La Fiorentina beffa l’Inter nel finale, vincono Milan e Roma

Calcio

Serie A: La Fiorentina beffa l’Inter nel finale, vincono Milan e Roma

Serie A, risultati: E’ un’amara domenica quella dei tifosi dell’Inter, che hanno visto la propria squadra perdere a Firenze in piena zona Cesarini, con la rete del fiorentino Babacar, che beffardamente insacca dopo una corta respinta di Handanovic. La Fiorentina vince per 2-1 dopo essere passata in svantaggio per la rete di Brozovic, bravo ad insaccare da pochi passi un assist di Palacio. I viola agguantano il pari con Borja Valero, prima di trovare lo spunto vincente nel finale. I viola si aggiudicano un importante scontro diretto per il terzo posto nella classifica di Serie A e adesso sognano la Champions League, ma dovranno guardarsi le spalle dal ritorno di Roma e Milan, che superano il Carpi (3-1 in trasferta) e il Genoa a San Siro per 2-1 e vedono rilanciate le proprie quotazioni nella lotta verso il terzo posto che vale la Champions League.

Male l’Udinese che viene sconfitta in casa, nel finale, dal Bologna, con il bomber Mattia Destro ancora a segno, mentre la Sampdoria non va oltre uno striminzito 0-0 contro l’Atalanta, e adesso la classifica per i genovesi fa davvero molta paura.

Perde ancora in casa il Palermo, sconfitto da un Torino (per 3-1) convincente, trascinato dal bomber Immobile che ha trovato la prima rete su azione. La sconfitta dei rosanero è costata la panchina al tecnico Schelotto, con Zamparini che ha deciso prontamente di riportare in sella Iachini, esonerato alcuni mesi fa.

Finisce con un gol a testa la sfida tra Chievo e Sassuolo, con gli emiliani che mancano ancora una volta l’appuntamento con il successo. Nel prossimo turno di serie A, la Juventus farà visita al Bologna mentre il Napoli affronterà in casa il Milan. Turno favorevole per la Roma che attende il Palermo in casa, mentre la Fiorentina farà visita all’Atalanta e l’Inter affronterà a San Siro la Sampdoria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche