Sì di Pannella a terapia endovena COMMENTA  

Sì di Pannella a terapia endovena COMMENTA  

20121219-093341.jpg

Le condizioni di salute di Marco Pennella, in sciopero della fame e della sete da oltre una settimana per protestare contro il disumano stato in cui vivono i carcerati, ma anche per dare eco a questioni quali legalità e giustizia, si son ulteriormente aggravate.

Il leader dei radicali si è sentito male durante la notte. Pannella ha accettato di sottoporsi a una terapia endovena. Il dottor Claudio Santini, intervenuto a Radio Radicale, ha detto: “Abbiamo appena cominciato una terapia endovenosa con una soluzione di acqua e zucchero.

Abbiamo appena iniziato a reidratare Pannella. Vediamo l’esito, che non è scontato, di questa terapia. Si tratta di vedere se attraverso l’idratazione riprende la diuresi, e quindi il recupero della funzione renale”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*