Suicidio chef Violier, forse vittima di una truffa milionaria sui vini

Suicidio chef Violier, forse vittima di una truffa milionaria sui vini

Benoit Violier sarebbe stata vittima di una truffa milionaria. Lo chef in questione si è tolto la vita circa una settimana fa. Era considerato uno dei migliori nel suo campo professionale. Secondo le ultime informazioni pervenute, Violier si sarebbe suicidato a causa dei gravi problemi finanziari causatigli da un’azienda vinicola svizzera. L’azienda in questione (che aveva la sua sede a Sion) avrebbe piazzato in diversi ristoranti (tra cui quello in cui lavorava Violier), svariate bottiglie di vino costosissimo, ma mai consegnate concretamente. All’hotel de Ville, dove lavorava lo chef, la truffa sarebbe costata tra i 720000 e 1,7 milioni di euro. L’azienda vinicola incriminata ha dichiarato bancarotta e uno dei partner sarebbe stato arrestato. Violier è stato sepolto a Charente-Maritime, la regione francese in cui risiedono anche sua madre e i suoi sei fratelli. Gli ultimi mesi di vita dello chef sarebbero stati abbastanza tormentati.

Leggi anche: Lite tra due trans: dopo il ricovero uno dei due si suicida

Leggi anche

terremoto-tonga-islands
Esteri

Terremoto magnitudo 6.4 tra isole Tonga e Fiji, replica M 6.6

Sono ore preoccupanti per l'oceano Pacifico meridionale. Dopo i terremoti di magnitudo 6.4 e 6.0 registrati in prossimità delle Filippine e della Papua Nuova Guinea, un'altra scossa di terremoto si è verificata, poco fa, più ad est, in un'area densa di isole, molte delle quali abitate. Si è trattato di un altro terremoto violento, di magnitudo 6.4, registrato dai simografi tra gli arcipelaghi delle Tonga e delle Fiji. Il servizio geologico statunitense Usgs ha registrato la scossa alle 23.07 ora italiana: il sisma ha avuto un ipocentro di 196,1 km, dunque molto profondo anche se non molto, se rapportato ad [...]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*