Terremoti: sequenza sismica in Emilia, 11 scosse tra Modena e Bologna

Cronaca

Terremoti: sequenza sismica in Emilia, 11 scosse tra Modena e Bologna

Aggiornamento terremoto Emilia-Romagna ore 21: altre quattro scosse di terremoto si sono appena verificate nella medesima zona. La prima di magnitudo 2.2 con epicentro a Vignola, in provincia di Modena, alle 20.27. La seconda alle 2.28 di magnitudo 2.2 con epicentro a Zocca, nel modenese. Poco dopo, alle 20.29 e alle 20.33, ancora due terremoti, entrambe di magnitudo 2.3, sono stati registrati nel modenese, il primo con ipocentro a 25,9 km, ed il secondo a 16,1 km, epicentro Zocca.

Trema l’Emilia Romagna. Una vera e propria sequenza sismica di sette terremoti è stata registrata nelle ultime ore da Ingv, l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia che monitoria l’attività sismica sul territorio nazionale. Il primo sisma, di magnitudo 2.3 è stato registrato nel tardo pomeriggio, alle 18.23 in provincia di Modena con ipocentro ad una profondità di 17 km ed epicentro a poca distanza dai comuni di zocca, Castel d’Aiano e Savigno.

Da quel momento in poi Ingv ha registrato altri 7 terremoti di magnitudo 2.3, 2.5, 2.1, 2.0, 2.2 e 2.2 rispettivamente alle ore 18.46, 18.50, 18.54, 19.11 e 19.28. L’epicentro è localizzato tra la provincia di Modena e quella di Bologna, tra i comuni di Zocca, Vergato e Valsamoggia. L’ipocentro è variabile, tra i 18 ed i 28 Km di profondità.

Al momento di tratta di una sequenza sismica ovvero una serie di scosse in un limitato periodo di tempo, ma potrebbe diventare uno sciame sismico qualora i terremoti dovessero proseguire anche nelle prossime ore. Per il momento si è trattato di scosse di moderata intensità che non hanno provocato danni a cose o persone. La situazione dunque è tranquilla.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche